Nuovo Dpcm 3 dicembre del Governo Conte: le misure per lo shopping e il Natale

Nuovo Dpcm 3 dicembre del Governo Conte: quali saranno le misure per lo shopping e il Natale 2020? Molto dipenderà da come si muoverà l’indice Rt nelle prossime due settimane. Secondo quanto riporta oggi Il Messaggero, l’idea più gettonata al momento è quella di far slittare in avanti di qualche ora il coprifuoco – attualmente in vigore dalle 22 alle 5 – fino a cancellarlo direttamente nei giorni di festa.

Giuseppe Conte – Foto: Facebook

Il Governo presieduto da Giuseppe Conte vorrebbe emanare due provvedimenti diversi, uno che riguarda le chiusure e le riaperture sino a ridosso del Natale (in modo che le attività economiche respirino un po’) e uno che invece permetta alle famiglie di festeggiare il Natale con più raccomandazioni che divieti. Tra le altre regole, c’è la possibilità di permettere lo shopping già dal 4 dicembre non solo nelle zone gialle, ma anche altrove con orari contingentati probabilmente per fasce di età come già avviene in alcune Regioni.

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha dichiarato: “La mia testa non è concentrata su quello che succederà tra un mese e mezzo, ma su quello che accadrà alla fine della prossima settimana. È su questo che ci giochiamo tutto, non sul cenone del 24 dicembre, con o senza i nonni o i parenti di primo grado. Abbiamo fondate ragioni per ritenere che siamo arrivati al cosiddetto plateau, che equivale poi a un indice Rt uguale a 1″.

Nuovo Dpcm 3 dicembre: le possibili misure per lo shopping e il Natale

1) Il coprifuoco, attualmente fissato alle 22, dovrebbe slittare di qualche ora, venendo addirittura cancellato nei giorni di festa.

2) Lo shopping sarà permesso non solo nelle zone gialle, anche se con orari contingentati.

3) Nei ristoranti resterà l’obbligo di non essere più di sei a tavola, ma nelle abitazioni private l’obbligo si trasformerà in “raccomandazione”, aggiungendosi al “suggerimento” di far partecipare al cenone solo parenti di primo grado.

4) Possibile riapertura di bar e ristoranti nelle ore serali in presenza di indice Rt sotto il livello di guardia di 1.

5) Stesso discorso per i divieti di spostamento tra regioni, che dovrebbero essere annullati tra regioni parimenti virtuose.

Redazione-iGossip