Ornella Vanoni sui napoletani: “Sono un po’ figli di puttana”

Ornella Vanoni attacca Napoli e i napoletani

Ornella Vanoni ha rilasciato dichiarazioni al vetriolo contro i napoletani durante la conferenza stampa di presentazione del film Ma che bella sorpresa del regista Alessandro Genovesi che sarà nelle sale cinematografiche italiane a partire dall’11 marzo con Medusa in 450 copie. Una pellicola ispirata alla commedia brasiliana del 2009 campione di incassi al box office, A Mulher Invisivechel. Nel cast ci sono tanti attori famosi: Claudio Bisio, Renato Pozzetto, Frank Matano e Valentina Lodovini.

Il regista del film ha dichiarato ai giornalisti: “Volevo proiettare al cinema ciò che non accade mai nella vita. Non c’è stato comunque alcun ammiccamento a Nord e Sud. Certo, ho girato a Napoli e Guido è un tipico milanese, ma ho scelto i posti peggiori di questa città che sembra finta per quanto è vera”. Il conduttore tv e attore Claudio Bisio ha sottolineato: “In questo film c’è un po’ la presa in giro della donna ideale che ogni uomo vorrebbe. Quella cioè che non rompe, che ama il Milan e che è perfetta in tutto”.

Poi è intervenuta una delle migliori interpreti, tra le più note ed importanti, della musica leggera italiana Ornella Vanoni che ha asserito: “Trovo geniale la scelta di Napoli per questo film – si legge su IlMattino.it – C’è infatti una grande somiglianza tra napoletani e brasiliani. Sono entrambi un po’ figli di puttana e sfacciati”.

Poi è tornata sulla sua imitazione proposta al Festival di Sanremo 2015 da Virginia Raffaele: “Sembrava davvero che fossi io che avessi l’Alzheimer o che fossi ubriaca. Ma chiaramente non ero io e non bevo”. Le frasi shock di Ornella Vanoni sui napoletani stanno facendo il giro della Rete tra l’indignazione dei campani e non solo!

Redazione-iGossip