Papa Francesco attacca i politici che fomentano la paura nei confronti dei migranti

Papa Francesco ha attaccato duramente i politici che fomentano la paura nei confronti dei migranti nel Messaggio per la Giornata Mondiale della pace, che si celebrerà l’1 gennaio 2018. «Quanti fomentano la paura nei confronti dei migranti, magari a fini politici, anziché costruire la pace, seminano violenza, discriminazione razziale e xenofobia – ha precisato il pontefice e sovrano dello Stato della Città del Vaticano – che sono fonte di grande preoccupazione per tutti coloro che hanno a cuore la tutela di ogni essere umano».

Papa Francesco – Foto: Facebook

«In molti Paesi di destinazione – ha denunciato l’amatissimo e popolare Papa Bergoglio – si è largamente diffusa una retorica che enfatizza i rischi per la sicurezza nazionale o l’onere dell’accoglienza dei nuovi arrivati, disprezzando così la dignità umana che si deve riconoscere a tutti, in quanto figli e figlie di Dio».

Papa Francesco ha esortato i governanti a sviluppare, integrare e potenziare politiche di accoglienza a favore dei richiedenti asilo, rifugiati, migranti e vittime di tratta ampliando le possibilità di ingresso legale, evitando di respingere profughi e migranti verso luoghi dove li aspettano persecuzioni e violenze, e di bilanciare la preoccupazione per la sicurezza nazionale con la tutela dei diritti umani fondamentali.

Redazione-iGossip