Scienza e tecnologia: arriva l’app che monitora la sclerosi multipla

Scienza e tecnologia: arriva l’app che monitora la sclerosi multipla. Si chiama Floodlight Open. Questo è l’obiettivo di Floodlight Open, una nuova piattaforma che vuole dare un contributo alla lotta a questa malattia, e tale iniziativa rientra nella campagna#NuovaLuceSullaSm promossa da Roche e presentata allo Spazio Edit di Milano.

Uomo in sedia a rotelle – Foto: Pixabay.com

“La sclerosi multipla ha, nella maggior parte dei casi, un esordio tra i 20 e i 40 anni ed oggi, queste generazioni, sono perfettamente a proprio agio con smartphone e strumenti digitali – ha spiegato Luigi Lavorgna, neurologo dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli e coordinatore del gruppo di studio Digital technology, web e social media della Società italiana di neurologia –. Il progetto Floodlight, davvero innovativo, ha l’ambizione di monitorare la performance nell’esecuzione di test elaborati per delineare le funzionalità cognitive e motorie nelle persone con Sclerosi Multipla. Un giorno, nemmeno troppo lontano, potrebbe permettere a noi medici di avere a disposizione uno strumento valido e contemporaneo nella gestione del paziente”.

Redazione-iGossip