Come truccare la pelle secca

Un make-up trendy e curato non è solo questione di trucco, tonalità e tecnica. Saper riconoscere il tipo di pelle e riuscire a idratarla a dovere valgono buona parte della riuscita del trucco. Ma come truccare la pelle secca? Il make-up della pelle secca per esempio può diventare problematico perché, se la cute non opportunamente trattata, rischia di far risaltare le rughe d’espressione e rimarcare zona del contorno occhi e labbra.

Come truccare la pelle secca- foto deabyday.tv

Come si riconosce il derma secco? La pelle secca si presenta come un tipo di cute incapace di produrre seco a sufficienza per mantenere lo strato lipidico necessario per avere una pelle sana e luminosa. Oltre tutto, la secchezza si concentra nella zona del contorno occhi, delle guance, degli angoli del naso e dei bordi del viso.

“Sintomi” pelle secca

La pelle secca si manifesta con caratteristiche molto precise. Si tratta di condizioni che lasciano ben capire quando e come agire:

  • sensazione di pelle che tira
  • possibili pori dilatati e punti neri
  • eventuali macchie scure
  • colorito spento
  • perdita di tono ed elasticità
  • ipersensibilità

Tutti questi “sintomi” da pelle secca nascondono problemi di assenza di sebo, potere cicatrizzante, presenza di pellicine e segni di desquamazione e così via.

Come gestire la pelle secca

Prima di rispondere alla domanda “Come truccare la pelle secca” è indispensabile capire che una cute secca, non trattata e nutrita può vanificare l’arte del make-up. Non avrebbe senso eseguire un trucco perfetto o usare prodotti di qualità su una pelle arrossata, secca e priva di tono:

  • Nutrire detergendo – È importante non seccare la pelle al momento della detersione con struccanti oleosi, detergenti non schiumogeni e poca acqua Solo così sarà possibile “sconfiggere” la sensazione di pelle che tira.
  • Prodotti extra – Acque idratanti, sieri, maschere notturne e diurne devono far parte della routine di idratazione della pelle secca.
  • Costanza – La beauty routine della pelle secca deve ripercorrere ogni giorno gli stessi passaggi per evitare di vanificare gli sforzi e peggiorare la situazione.

Come truccare la pelle secca

Solo dopo aver idratato a dovere la pelle, la tela bianca su cui stendere e dare vita a un’opera d’arte, sarà possibile procedere a un buon make-up:

  • Primer idratante – È preferibile optare per un prodotto idratante, un primer che permetta alla pelle di essere idratata e fresca tutto il giorno.
  • Fondotinta specifico – Quello che ci vuole è un fondotinta satinato o luminoso in grado di non seccare la pelle e che non si accumuli nelle pieghette o vicino alle pellicine. Attenzione al finish total matte!
  • Evitare i prodotti in polvere – I prodotti beauty devono avere una consistenza cremosa per offrire un’idratazione prolungata. Bando a ciprie, bronzer e blush in polvere!
  • Illuminante in crema – La pelle secca può permettersi un illuminante in crema, diversamente da pelli miste e grasse.
  • Nessun rossetto scuro – Generalmente chi ha la pelle secca ha anche le labbra un po’ secche. Chiaramente un rossetto scuro rischia di accentuare l’effetto raggrinzito delle labbra secche. Solo dopo aver fatto uno scrub o una maschera alle labbra sarà possibile applicare un rossetto cremoso dalla tinta opaca-
Myriam