Vasco Rossi continua la battaglia contro il bagarinaggio online

In principio fu la corsa ai biglietti per il concerto dei Coldplay di luglio a Milano. Centinaia di migliaia di fans tentarono invano di accaparrarsi il desiderato ticket sul sito di Ticketone, senza riuscirci. Quello che ne venne fuori fu un sistema di bagarinaggio online o secondary ticketing che acquistava anticipatamente i biglietti per poi rivenderli quasi in contemporanea al circuito ufficiale. Il primo a prendere le distanze da tali meccanismi fu Vasco Rossi.

Vasco combatte il bagarinaggio online- fonte vascoevivere.altervista.org

Oggi, a qualche mese dalla data del suo concerto a Modena, Vasco Rossi continua la sua battaglia contro il bagarinaggio online. I  biglietti di ‘ Vasco Modena…Modena Park‘ saranno in vendita dalle 10 del 27 gennaio, con 48 ore di prevendita riservata agli iscritti al Blasco fanclub a partire dalle 10 del 24 gennaio.

Già dalle prime ore della prevendita, gli organizzatori hanno categoricamente preso le distanze dai siti di secondary ticketing e dai biglietti già in vendita, ad esempio su Viagogo, a più del doppio del prezzo ufficiale. Best Union company ha inviato lettere formali di diffida a Viagogo e Ticketbiz, per richiedere l’immediata rimozione di ogni riferimento alla messa in vendita di biglietti del concerto di Vasco Rossi `Modena…Modena Park´.

Gli organizzatori hanno precisato che tali dichiarazioni sono evidentemente prive di fondamento, dal momento che ad oggi, nessun ticket è stato emesso per l’evento. In una nota di Floriano Fini di Giamaica Management V.R. postata dallo stesso Vasco si legge: «Best union, società tutta italiana, con il circuito Viva ticket ci ha garantito la massima trasparenza. Basti pensare, per esempio, che i biglietti saranno ‘tracciabili’ economicamente e quindi si potrà identificare chi specula risalendo all’acquirente, tra gli effetti positivi, ci sarà anche un risparmio di circa il 5% sull’acquisto dei biglietti’.

I biglietti saranno quindi tracciabili economicamente, riporteranno il nominativo e non saranno stampabili, ma consegnati direttamente a casa dell’acquirente. Vivaticket rappresenta quindi l’unica rete autorizzata: i titoli potranno essere acquistati solo presso il sito vivaticket.vascomodena.it e i punti vendita Vivaticket.

Al momento non sono stati comunicati né il dettaglio di numero di biglietti venduti per settore né il numero di fan ai quali è aperta la prevendita che si concluderà alle 10 di giovedì 26 gennaio 2017.