Vaticano, padre Tony Adams: “Ho avuto rapporti intimi con un vescovo per far carriera”

Vaticano nel caos e sotto shock! Dopo il coming out di Monsignor Krzysztof Charamsa e le dichiarazioni sconcertanti di don Gino Flaim sulla pedofilia, la Chiesa Cattolica deve fare i conti con una realtà che non può essere più ignorata e censurata. Durante l’ultima puntata del programma di Rete4 La strada dei miracoli, padre Tony Adams ha rilasciato un’interessante e scoppiettante intervista in cui ha parlato di alcuni argomenti tabù per il Vaticano. L’ex 73enne cerimoniere di Papa Paolo VI e Giovanni Paolo II è dichiaratamente gay ed è felicemente sposato.

Padre Tony Adams bacia il marito - Foto: Facebook
Padre Tony Adams bacia il marito – Foto: Facebook

“Ci sono veramente molti gay in Vaticano – ha rivelato padre Tony Adams – come fuori, ma non ne parlano mai”. Ha ammesso di aver avuto una relazione con un vescovo polacco quando viveva in Vaticano: “Volevo fare carriera e ho fatto questo solo per motivi politici, in molti lo fanno”.

Per quanto riguarda il coming out di monsignor Krzysztof Charamsa che ora può vivere la sua relazione d’amore omosessuale con Eduard Planas alla luce del sole, padre Tony Adams ha sottolineato: “Il coming out una volta era molto diverso da oggi, oggi è molto più facile. All’epoca non dissi niente al mio vescovo, i preti non ne parlano di questo. I miei amici preti hanno avuto una vita molto strana, senza amore, senza amici, solo in vacanza avevano una vita sessuale e così ho pensato che questa non fosse una bella vita”.

Ha poi espresso la sua opinione sul 266º papa della Chiesa cattolica e vescovo di Roma nonché 8º sovrano dello Stato della Città del Vaticano, Papa Francesco: “Sarò un prete per sempre, non ho sbagliato e penso che anche il Papa, in cuor suo, voglia cambiare tutto questo, ma ha paura, ma non so perché abbia paura”.

Alcuni giorni fa il 43enne teologo e ufficiale della Congregazione per la dottrina della fede monsignor Krzysztof Charamsa a Domenica Live ha lanciato un duro monito alla Chiesa: “Non è una situazione chiara, non prende sul serio la realtà, quella che esiste. Le idee si costruiscono, prima bisogna conoscere la realtà. Siate liberi, ne vale la pena. Abbiamo una sola vita e per vivere in eterno dobbiamo essere coerenti con noi stessi sulla Terra, Dio ci ama così come siamo. Non ci ha creati difettosi e questo deve finalmente accettarlo la Chiesa, guardarci negli occhi. La Chiesa non può continuare a distruggerci la vita, siate liberi”.

Oggi Papa Francesco ha chiesto perdono per gli scandali che hanno travolto la Chiesa e il Vaticano in questi ultimi mesi.