Vincere con i concorsi a premi? Ecco come!

GiftsNavigando in rete, sfogliando ad esempio le pagine di un quotidiano on-line, capita molto spesso di imbattersi in promozioni e offerte di partecipazione a concorsi a premi.
Numerose sono infatti le persone che decidono di affidare alla sorte la possibilità di soddisfare alcuni desideri piccoli o grandi.
Del resto le opportunità offerte da chi organizza aste o concorsi a premi sono molto variegate.
Si possono trovare infatti concorsi che prevede la possibilità di vincere automobili, smartphone, personal computer, opportunità di vincita molto ambite da un numero consistente di persone.
In alternativa si possono anche trovare piccoli concorsi che non promettono buonanotte, ma che posso offrire simpatici oggetti di uso quotidiano, oppure buoni acquisto, ho ancora la possibilità di portarsi a casa piccoli beni di consumo.

Trovare concorsi on-line è molto semplice, frequentemente una semplice navigazione può permettervi di imbattervi in banner pubblicitari che offrono concorsi a premi. In ogni caso se proprio quest’offerte non dovessero arrivare a voi, basterà inserire le semplici parole chiave “concorsi a premi” all’interno di un comune motore di ricerca, per trovarvi immediatamente proiettati nella grande prateria delle opportunità di vincita.
Noterete addirittura che le offerte di concorsi a premi sono addirittura in numero tale da poter disorientare il consumatore, come comportarsi allora? Sulla base di quali criteri scegliere il proprio concorso?
Alcune semplici considerazioni vi aiuteranno a trovare l’offerta più adatta alle vostre esigenze, senza incorrere in alcun rischio.

1. Attenzione alle regole!
Il primo accorgimento può sembrare banale, ma considerando che è sempre frequente il verificarsi di casi in cui le persone cadono vittima di clausole che non avevano letto, ricordarlo non fa certo male.
Prestate attenzione a tutto quanto è riportato nei regolamenti dei concorsi a premi, leggete anche i riferimenti e le note a piè di pagina. Prestate particolare attenzione alle clausole scritte con corpo tipografico minore. Molto spesso è proprio tra queste righe che si celano le condizioni vessatorie.

2. Quali concorsi scegliere?
Considerate che si trovano in giro molti tipi diversi di concorsi. Considerate anche che, se da un lato è vero che un premio molto consistente è sicuramente più allettante, dall’altro le probabilità di vincita potremmo essere molto remote.
Se cercate bene in rete, troverete anche un’infinità di piccoli concorsi, come i concorsi a premi online proposti nel magazine online DonnaD, molto accessibili e con buone probabilità di successo, che mettono in palio buoni sconto, prodotti in prova, buoni acquisto, tutti piccoli aspetti che possono contribuire ad arrotondare le vostre economie.

3. Quali accorgimenti adottare?
Normalmente i concorsi a premi chiedono la compilazione di un form di registrazione on line, oppure cartaceo. Nei modelli vengono normalmente richiesti alcuni dati personali che saranno gestiti al fine – spesso – di ottenere un guadagno.
Se avete intenzione di partecipare a numerosi concorsi e non volete trovare in breve tempo la vostra casella di posta elettronica da mail di provenienza spam, evitate di fornire il vostro indirizzo personale.
Molti gestori di servizi web offrono infatti la possibilità di attivare caselle gratuite in maniera semplice e veloce. Google, yahoo, hotmail sono solo alcuni degli esempi. Creare una casella dedicata esclusivamente ai concorsi, vi consentirà così di cogliere tutte le occasioni che vorrete, senza bloccare il vostro indirizzo abituale.

A questo punto, non resta che augurare… buon divertimento!

redazioneweb