Quantcast

Ballando con le Stelle, scoppia il caso Mietta: interviene il Codacons

Ballando con le Stelle è al centro della bufera mediatica. In questi giorni si non fa altro che parlare del caso Mietta in seguito all’assenza della cantante pugliese, positiva al Covid, e del suo compagno in scena Maykel Fonts in quarantena. Sabato scorso la conduttrice tv del talent show di Raiuno, Milly Carlucci, ha dichiarato in diretta tv: “Mietta è stata trattenuta a casa da un motivo importante”. La giurata dello show di Raiuno, Selvaggia Lucarelli, ha prontamente chiesto: ”Maykel e Mietta sono vaccinati? Milly Carlucci, ha risposto: ”Noi lo siamo tutti”, risposta affermativa anche da Fonts mentre Mietta non ha risposto: ”Perché dobbiamo parlare di questo?”.

Ballando con le Stelle
Ballando con le Stelle – Foto: Facebook

Selvaggia Lucarelli ha poi ribattuto: ”Mi voglio augurare che siano tutti vaccinati, mi auguro che questo programma si faccia con grande responsabilità. L’anno scorso il vaccino non c’era quest’anno c’è spero che siano tutti vaccinati”.

Mietta ha replicato: “Nessuno vuole mettere a rischio la salute di nessuno. Non sono sulla difensiva, forse sono solo delusa perché volevo stare lì e non parlare da casa”. Il tema ovviamente ha scatenato un ampio dibattito sui social portando l’hashtag #Mietta nei trend topic di Twitter. Tanti vip si sono schierati con Selvaggia e tanti altri ancora con Mietta.

Il Codacons parla di ”gravissima violazione della privacy” nel corso della puntata di “Ballando con le stelle”. “Le affermazioni di Selvaggia Lucarelli nel corso della puntata hanno avviato una pericolosissima caccia alle streghe su web e social network, con migliaia di insulti e minacce ai danni della cantante Mietta che, giustamente, ha ritenuto di non fornire risposta a domande che violavano in diretta tv la sua privacy. Ci appelliamo a Milly Carlucci, a cui riconosciamo indiscussa serietà e professionalità, e ai vertici della Rai affinché intervengano su quanto accaduto ieri, riportando equilibrio nella trasmissione ed evitando discriminazioni legate alle scelte personali dei concorrenti di “Ballando con le stelle” e intollerabili cacce alle streghe che generano un pericoloso clima di odio e di violenza”.

Anche Memo Remigi sabato prossimo non potrà danzare davanti ai giudici di Ballando con le Stelle, perché è finito in quarantena essendo rientrato in un tracciamento. Questo significa che qualcuno con cui ha avuto rapporti è stato trovato positivo e per questo è scattato l’isolamento precauzionale anche per lui. Essendo però un vaccinato, ed essendo risultato negativo al tampone, l’isolamento durerà per legge solo una settimana. La notizia è stata data da Serena Bortone in diretta tv a Oggi è un altro giorno.