Quantcast

Barbara d’Urso critica Diletta Leotta: “Stai zitta, viva i paparazzi”

Barbara d’Urso ha criticato la giovanissima e sensuale collega Diletta Leotta a Pomeriggio 5, elogiando il lavoro dei paparazzi. La celebre e chiacchierata conduttrice tv di Canale 5 non ha affatto gradito le ultime dichiarazioni rilasciate dalla fidanzata (mediatica) del divo turco Can Yaman in merito alle foto del bacio con Ryan Friedkin, figlio dell’attuale presidente della Roma, pubblicate da Dagospia e ai rumor sulla sua finta storia d’amore con la star turca di DayDreamer – Le ali del sogno.

Barbara d’Urso contro Diletta Leotta

Il duro attacco di Diletta Leotta contro il mondo del gossip non è andato proprio giù a Selvaggia Lucarelli, Barbara d’Urso, paparazzi, Rita Dalla Chiesa e Lory Del Santo.

Barbara d’Urso ha ammonito Diletta Leotta: “Mia nonna ecc. e poi due giorni dopo escono quelle foto? Lei è giovane, il mio consiglio è di stare zitta. A me hanno dato mille fidanzati non veri. Ma viva i paparazzi. Altrimenti stai chiusa in casa e nessuno ti fotografa, né col cavalluccio né con nessun altro”.

Anche la giornalista e conduttrice tv Rita Dalla Chiesa, inseguita molte volte dai paparazzi nel corso della sua lunga carriera, ha dichiarato: “Io mai me la sono presa con loro, anzi dico sempre grazie. Se non ci fossero, esisteremmo meno dal punto di vista mediatico. La Leotta è carina, ma ha costruito il suo personaggio su cose del genere; è un problema suo la storia che vuol far credere di avere”.

Sulla stessa lunghezza d’onda l’attrice, regista e showgirl Lory Del Santo: “Sputare sopra lo star system che ti ha fatto mangiare per lungo tempo è impensabile”.

Diletta Leotta riceve un altro tapiro d’oro da Striscia la notizia

Diletta riceverà stasera il secondo tapiro d’oro nel giro di poche settimane dall’inviato del tg satirico di Canale 5, Striscia la notizia. A Valerio Staffelli ha dichiarato: “Quelle foto sono di dicembre. Ero single e a 29 anni, se sei single, un ‘limone’ te lo puoi anche concedere. Sto ancora con Can Yaman, ero in macchina con lui poco fa – ha chiarito la Leotta -. Ci sono dei limiti che non devono essere superati e la sfera privata di una persona fa parte di questi. Non mi aspettavo che pubblicassero quelle foto, anzi nemmeno immaginavo che avessero potuto scattarle dentro casa”.

Da parte dei Friedkin, come al solito, silenzio e riservatezza totale su tutta la questione.