Quantcast

Barbara d’Urso minacciata di morte dallo stalker: “Ti taglierò la testa”

Barbara d’Urso è stata addirittura minacciata di morte dallo stalker che lo perseguita dal 2017: “Ti taglierò la testa”. L’uomo continua a sostenere, anche sui social, di essere il figlio adottivo della famosa conduttrice tv di Canale 5.  L’uomo era già stato indagato per molestie alla showgirl ed ex top model croata Nina Moric. La nota e popolare presentatrice tv di Pomeriggio 5 ha ovviamente paura.

Barbara D’Urso – Foto: Facebook

L’ex dottoressa Giò è stata costretta ad assumere una guardia del corpo. In questi giorni c’è stato un processo, durante il quale Barbara d’Urso ha dichiarato di avere paura.

Barbara ha rivelato in aula di fronte al giudice del tribunale di Roma: “Mi ha cominciato ad assillare dal dicembre del 2017, a qualche anno dalla sua comparsata in tv in veste di concorrente. Ha cominciato ad avvicinarmi ripetendomi questa assurdità: Sono tuo figlio adottivo, non respingermi. Io non ho un ricordo preciso di quest’uomo, dai miei studi sono passate migliaia di persone. Non nego di aver paura. Nemmeno dopo la denuncia e l’avvio del processo si è calmato. Anzi, il mio persecutore ha alzato livello e intensità delle minacce. Sono stata costretta ad assumere un bodyguard. Anche di recente è stato visto sotto casa mia. Ha ripreso a bersagliare sui social amici e parenti, e a presidiare gli studi televisivi presentandosi come mio figlio, adottivo, come specifica ogni volta“.

Lo stalker ha preso di mira anche uno dei figli della presentatrice, Gianmauro, che lui chiama fratello: “Ciao fratellino mio. Come stai, so che sei a Roma. Devi dire alla nostra mamma che sono tornato per voi“.

“Le sue persecuzioni sono allargate alla mia famiglia, ai miei amici – ha dichiarato la conduttrice tv di Mediaset –. Alzando sempre più l’asticella delle minacce. Chiama i miei familiari, tartassa gli studi televisivi, si presenta come mio figlio adottivo per sperare in un ingresso”.

Il 36enne, animatore di villaggi turistici, ha anche contattato alcune testate giornalistiche per farsi intervistare, accreditandosi come il figlio segreto della show-woman.