Quantcast

Blocco Tir: ucciso manifestante ad Asti

Blocco tir

L’Italia è stata completamente paralizzata dalla protesta degli autotrasportatori, partita dalla Sicilia, ma che si è espansa in tutt’Italia. Un moto di protesta, quello del Movimento dei Forconi, che sta creando un gran caos sulle principali autostrade italiane. Un blocco dei tir che probabilmente continuerà fino a venerdì a causa dei rincari di benzina e delle varie tasse autostradali. Purtroppo però questa mattina ad Asti è avvenuto un incidente che ha causato la morte di un manifestante quarantacinquenne.

L’uomo si trovava sulla statale 10 di Asti in compagnia degli altri autotrasportatori, ma accidentalmente è stato travolto da un altro tir che non si trovava lì per la manifestazione. Si tratta di una donna tedesca che stava guidando il proprio tir per ritornare probabilmente in patria, ma non si è accorta dell’uomo e lo ha travolto. Subito sono arrivati i soccorsi in zona, ma per il manifestante quarantacinquenne non c’è stato nulla da fare. L’uomo è morto sul colpo ed ora si sta cercando di capire la dinamica dell’incidente. E’ probabile che si tratti di una situazione proprio accidentale, anche se la donna tedesca è in stato di femro. Sono numerosi i testimoni che erano presenti durante l’incidente e potranno fare maggiore chiarezza su quanto accaduto. Indubbiamente la cosa peggiore di queste manifestazioni è perdere la vita per salvare il proprio lavoro.

Il blocco autostradale dei tir sta letteralmente facendo impazzire tutti gli italiani che temono di ritrovarsi senza le materie prime necessarie per l’alimentazione quotidiana e non solo. I supermercati sono stati presi d’assedio e c’è caos anche ai vari distributori di benzina, visto che non sembrano arrivare i rifornimenti a causa del blocco dei tir. In questa vicenda ci è scappato purtroppo un morto, un manifestante che voleva far sentire forte la sua voce e solidalizzare con i propri colleghi, per sua sfortuna la protesta gli ha causato la morte.