Quantcast

Bobby Solo confessa: “Sono un perdente nato”

Bobby Solo ha commentato la presunta truffa ordita per 30 anni a suo danno sui diritti delle sue canzoni, che gli ha fatto perdere almeno un milione di euro. Il 75enne cantautore, chitarrista e attore Roberto Satti ha scoperto il furto solo qualche settimana fa e ha denunciato alla Procura di Napoli.

Bobby Solo – Foto: Facebook

Il celebre artista italiano ha rivelato al settimanale Oggi: “La colpa di questo disastro è anche mia. Sono fatto così, un perdente nato, chiunque mi può turlupinare…”.

“Ho le prove della frode, con i nomi e i cognomi di chi l’avrebbe commessa – ha spiegato il cantante -. Ora tocca ai magistrati. Vedremo come andrà a finire”.

“Nel 1979 mi avevano dato un assegno di 80 milioni e lo avevo subito consegnato a mia madre… – ha proseguito Bobby Solo, lasciando trasparire un’evidente amarezza – ha girato tutto a un conoscente che prometteva un rendimento più alto di quello delle banche e che finì in bancarotta, trascinando nella voragine dei suoi debiti anche i miei 80 milioni. Mamma era brava coi tortellini, ma coi soldi era negata come me“.

A presto con nuove news e indiscrezioni sui personaggi famosi del jet set nazionale e internazionale!