Quantcast

Britney Spears ricoverata in clinica psichiatrica contro la sua volontà, l’attacco della madre Lynne

Britney Spears è stata ricoverata in una clinica psichiatrica per un mese contro la sua volontà. Questa volta a dirlo è stata sua madre Lynne. La Reginetta del Pop è apparsa in tribunale al fianco della madre per chiedere la revoca della tutela giuridica da parte del padre.

Sarebbe infatti stato proprio lui, come scritto il mese scorso, a farla ricoverare per 30 giorni in un centro psichiatrico, ma contro la volontà della famosa, influente e ricca cantante statunitense.

“Una clinica mentale che accetta un paziente adulto contro il suo volere quando il suo tutore non ha il potere di costringerla, sta compiendo un reato”, ha tuonato una fonte al sito americano di gossip TMZ.

Ora mamma Lynne è intenzionata ad avere maggior peso sulle scelte future della figlia e i fan della cantante americana iniziano a tirare un sospiro di sollievo.