Quantcast

Burberry: la lettera d’amore di Riccardo Tisci alle donne

Burberry punta su eccentricità e amore libero per il womenswear AI21. Rappresenta una vera e propria lettera d’amore del celebre stilista italiano Riccardo Tisci alle donne. Marchio ‘brit’ per eccellenza, la maison ha presentato la sua collezione Donna per la stagione fredda con una sfilata online trasmessa sul sito web e sui canali social del brand, in tempi di pandemia di Covid-19, puntando su un guardaroba che mescola con scioltezza i codici classici della sua eredità con asimmetrie e silhouette più sperimentali.

Riccardo Tisci – Foto: Facebook

Dopo aver posticipato l’appuntamento, fissato in precedenza il 14 aprile per rispetto del lutto della Corona in seguito alla morte del principe consorte Filippo, l’atteso défilé ha segnato l’abbandono, seppure momentaneo, della presentazione della linea femminile e maschile insieme, puntando il focus esclusivamente sulla donna. Non a caso il titolo dell’AI21 è Femininity, ovvero femminilità.

Il 46enne stilista pugliese Riccardo Tisci, che è considerato uno dei migliori fashion designer al mondo soprattutto per il suo lavoro svolto all’interno di Givenchy e attualmente è direttore creativo di Burberry, ha spiegato in un comunicato diffuso alla stampa: “Durante la mia vita, mia madre è stata una forza della natura. Come genitore single, ha cresciuto me e le mie otto sorelle con incredibile determinazione e orgoglio. Di conseguenza, sono sempre stato attratto da donne forti”.

Nominato come designer dell’anno ai Fashion Awards 2018, Riccardo Tisci ha parlato di interpretazione più audace.

Ambientato all’interno del flagship store londinese di Burberry, in Regent Street, lo show è cominciato con un fascio di luce simboleggiante un sole che sorge sulle guerriere glamour schierate quest’anno dal brand. Indossano borse maxi, svettando su stivali smilzi attillati come collant, dal tacco vertiginoso.

I capispalla restano un cavallo di battaglia del marchio d’Oltremanica: trench rifiniti in ecopelle, lana con stampa volpe e intarsi geometrici, montgomery ricostruiti in finto visone, shearling riccio e pellicce sintetiche. La palette cromatica privilegia tinte unite color block, dal cammello al nero, spezzate da flash rosso fuoco e sfumature prugna, mentre la sera s’illumina di maglie metalliche ‘à la Paco Rabanne’ e paillettes.