Quantcast

Calciomercato Inter: clamoroso, Leonardo ritorna come dirigente

Calciomercato Inter, arrivano clamorose indiscrezioni dalla Francia. E’ passato comunque poco tempo dall’addio di Leonardo ma voci, non ancora confermate, farebbero presupporre un impensabile ritorno. Il brasiliano, attualmente direttore sportivo del Paris Saint Germain  (Psg) “arabo”, sarebbe pronto a fare le valigie e a tornare in Italia. Moratti non ha dimenticato la sua avventura in nerazzurro: fra i due c’è sicuramente un rapporto di stima e fiducia reciproca. E chi, fra i tifosi di casa, non ha sofferto e incitato l’Inter di Leonardo?

Il calciomercato Inter ha vissuto momenti di tensione e di “noia” nello scorso mese di agosto. Calma piatta, pochi acquisti fatti all’ultimo, forse con anche poca convinzione. Moratti sta pensando a Leonardo perchè, secondo molti esperti del settore, non avrebbe perdonato all’attuale dirigente sportivo Marco Branca, il colossale errore fatto nell’acquisto di Diego Forlan. La punta uruguayana, come ha comunicato lo stesso massimo organo calcistico europeo, non potrà giocare la prima fase di Champions League con la maglia nerazzurra. Il motivo? Ha giocato con l’Atletico Madrid il terzo turno preliminare di Europa League. Forlan potrà essere incluso nella lista Champions League solo nel mese di febbraio. Branca non si sarebbe accorto dell’errore, anzi: nessuno sconto chiesto per la problematica Champions League all’Atletico Madrid. Ecco, quindi, il Presidente Moratti su tutte le furie prendere contatti con Leonardo, probabilmente per trattare un passaggio in nerazzurro a gennaio (o al massimo alla fine dell’imminente stagione calcistica europea).

Cosa succederà? Il calciomercato Inter, ad onor del vero, non è stato un granché. Certamente le colpe non possono essere tutte date unicamente a Marco Branca. Anche il Presidentissimo ha delle responsabilità sul mercato del club milanese. Leonardo davvero tornerà in Italia? Con il Psg ha fatto un’ottima campagna acuisti, questo grazie anche (e soprattutto), ai finanziatori arabi. Spesi tantissimi soldi con risultati che, ad inizio di stagione transalpina, faticano ad arrivare. Un motivo in più, probabilmente, per cambiare aria. Il brasiliano potrebbe decidere nei prossimi mesi.