Quantcast

Calciomercato Inter: si punta tutto su Tevez

Il calciomercato dell’Inter continua a vivere della telenovela Tevez, che un giorno sembra sul punto di fare pace con Mancini e un altro, invece, conferma la ormai insanabile rottura con il tecnico italiano.
E l’Inter è sempre li, in attesa di una decisione che sia, una volta tanto, definitiva. E’ da questa estate che il club di Moratti sta correndo appresso all’Apache, senza peraltro riuscire a concludere nulla. Tutte le volte che si era sul punto di portare a termine l’operazione, vi è sempre stata una marcia indietro che, alla fine, ha di fatto impedito che si arrivasse ad una conclusione definitiva favorevole ai nerazzurri.

Ma questa volta sembrerebbe essere la volta buona. La rottura definitiva c’è stata. L’ormai famoso rifiuto ad entrare in campo nella partita di Champions contro il Bayern, ha definitivamente rotto gli equilibri e ora, all’argentino, non resta che cercare di trovare una squadra di suo gradimento, e soprattutto disposta a spendere un mucchio di soldi, che non saranno certamente i 40 milioni chiesti in un primo momento dal City, ma comunque sempre una bella cifra.
L’inter è pronta a sferrare l’attacco, ma a parte il fatto che dovrà fare i conti con qualche concorrente nella corsa all’Apache, dovrà anche sfoltire la rosa di attaccanti che, con l’arrivo di Tevez,  cominceranno ad essere in soprannumero. Una situazione del genere è spesso foriera di mugugni e musi lunghi e quindi, meglio fare spazio.

L’attaccante sacrificabile dovrebbe essere Pazzini, il solo ad avere un certo mercato, in grado oltre tutto di assicurare quella entrata che consentirebbe a Moratti di mettere sul tavolo del City una cifra adeguata.
A Pazzini, del resto, è molto interessato il Real Madrid, visto che lo stesso Mourinho sembra averlo richiesto espressamente. Non per nulla, il vice presidente del Real, Sanchez, era a Bologna sabato scorso proprio per osservare l’attaccante dell’Inter.