Quantcast

Calciomercato Juve: ecco spuntare Tevez

 

Il calciomercato della Juve è sempre in fermento e il taccuino di Marotta è probabilmente quello più lungo di tutti gli altri club di serie A. Ai tanti nomi presenti, è stato aggiunto recentemente anche quello di Tevez, da tempo seguito dall’Inter, ma la Juve e pronta a sferrare l’attacco finale per cercare di aggiudicarsi, in un modo o nell’altro, l’attaccante argentino del City.
Che ormai l’Apache debba cambiare aria, è cosa certa, meno certa è la sua futura destinazione. Una di queste potrebbe essere, appunto, la squadra di Conte, ma il vero problema è l’alto costo del cartellino, che allo stato attuale la vecchia signora non sarebbe in grado di pagare, soprattutto dopo aver speso tanti soldi nel mercato estivo. A questo si aggiunge il non trascurabile problema che la Juve ha diversi giocatori al momento fuori rosa, Amauri in assoluto e poi Toni e Iaquinta che, oltre tutto, percepiscono ingaggi elevati, e questo sarebbe un impedimento non da poco.

La sola possibilità sarebbe quella della ormai abusata formula del prestito con diritto di riscatto, ma al tempo stesso Marotta dovrebbe cercare di  sistemare gli esuberi, visto che l’ingaggio attuale di Tevez è di 7 milioni di sterline l’anno, più di 8 milioni di €. Quindi, le possibilità di un trasferimento a gennaio sarebbero veramente limitate.
Ma la Juve avrebbe anche la necessità di sistemare il reparto difensivo che, soprattutto lungo la fascia sinistra, è coperta solo da Da Ceglie, visto che Grosso, oltre tutto, è praticamente un altro di quei giocatori che navigano ai margini della prima squadra.

Tra le tante possibilità la più interessante è rappresentata senz’altro da Aly Cissokho, il ventiquattrenne esterno francese dell’Olympique Lione. Questo potrebbe consentire alla Juve di sistemare definitivamente al corsia di sinistra, con De Ceglie che diventerebbe la prima alternativa al francese.
Il discorso è stato già avviato, ma non si sa se e quando potrebbe andare in porto, per una cifra comunque che si aggirerebbe intorno a 15 milioni di €.