Quantcast

Calciomercato Roma: il nome nuovo potrebbe essere Quagliarella

Il calciomercato della Roma vive, in questo momento, in modo particolare sulla ricerca di un attaccante da affiancare a Totti, l’unica certa e inamovibile pedina a disposizione di Luis Enrique. Una possibilità potrebbe essere rappresentata da Quagliarella, ormai avviato al pieno recupero dopo il grave infortunio patito nella scorsa stagione e in predicato di giocare nella prossima sfida contro il Milan campione d’Italia.

Tuttavia, la punta campana, non sembra essere una delle preferite da Conte, che nel reparto avanzato, ha diverse scelte a disposizione, e punta anche sull’acquisto di Tevez, conteso da diversi club, ora anche il PSG di Leonardo.
La prima scelta, comunque, per Sabatini resta sempre Leandro  Damiao, il nazionale brasiliano in forza all’Internacional di Porto Alegre, che sta disputando un inizio di stagione a dir poco esaltante.
Lo stesso procuratore del brasiliano lascia aperto uno spiraglio alla Roma. “L’interessamento del club giallorosso è motivo di orgoglio per Damiao. La Roma è un grande club dalla grande storia, e Leandro  sarebbe onorato di giocare con Totti”. Il problema, guarda caso, sono come al solito i soldi, e per aggiudicarsi il forte attaccante brasiliano, Sabatini dovrebbe sganciarne decisamente parecchi. Al momento la valutazione è intorno ai 30 milioni di € ma, in caso dovesse continuare a segnare sia con il suo attuale club che con la nazionale verde-oro,  il valore del cartellino potrebbe arrivare anche a 50 milioni, praticamente pari alla attuale clausola rescissoria. E davanti a cifre del genere, un tentennamento è il minimo che possa succedere.

Visto, comunque, che il vero problema della squadra di Luis Enrique è proprio di natura realizzativa, un attaccante la Roma dovrebbe prenderlo. Osvaldo, seppur con difficoltò, sta cominciando a segnare , ma quello che ha decisamente deluso è quel Bojan che Luis Enrique ha voluto a tutti i costi. I giallorossi, comunque, possono sempre contare anche su Borriello, anche se il suo futuro alla Roma sembra essere incerto.