Quantcast

Calciomercato Roma: l’uruguaiano Lopez sul taccuino di Sabatini


Calciomercato
sempre aperto per tutti, anche per la Roma, che trovato finalmente l’assetto societario che la mette al riparo da patemi d’animo di natura economica, può guardare al futuro con una certa tranquillità.
E il futuro potrebbe avere il nome di Nicola Lopez, attaccante del Nacional Montevideo di quasi 18 anni e, quindi, dal costo più che abbordabile. La clausola rescissoria che consentirebbe di portarlo a Roma già a gennaio, è di solo 1 milione di €, una cifra irrisoria, che a questo punto però, potrebbe far aumentare il numero dei pretendenti. Ma Sabatini, uomo di mercato esperto e navigato, dovrebbe essere in vantaggio rispetto ad altri eventuali concorrenti, tra i quali sembrano esserci Fiorentina e Palermo, e quindi  non è nemmeno escluso un blitz a Montevideo nel breve periodo.

Il giovane talento uruguaiano è seguito da tempo da Sabatini che, soprattutto nel mercato sudamericano, ha un sacco di conoscenze e quindi gode di una stima che ben pochi altri suoi omologhi hanno.
Del resto, è riuscito a portare a Roma, senza nemmeno svenarsi più di tanto, nomi del calibro di Bojan, Stekelenburg, Lamela, Pjanic e Osvaldo, che rappresentano il fiore all’occhiello del mercato della squadra di Luis Enrique.
Del resto, tutte le operazioni di mercato che il grande pubblico vede concretizzarsi nei mesi estivi, partono da adesso, grazie a continui contatti, a continue trattative e accordi tra procuratori e dirigenti delle squadre.

Non sarebbe possibile altrimenti, visto che poi si correrebbe il rischio di fare le trattative di corsa con la possibilità di fare degli errori, come il pasticcio fatto dall’Inter nell’affare Forlan.
Per uno che potrebbe arrivare, e probabilmente non solo uno, un altro potrebbe lasciare Trigoria. Stiamo parlando di Cassetti che Luis Enrique ha relegato al ruolo di panchinaro, preferendogli  nel suo ruolo, altri giocatori che non avevano mai fatto i difensori.