Quantcast

Camila Cabello vive il suo periodo d’oro tra il flirt con Shawn Mendes e la battaglia vinta contro l’ansia

Camila Cabello vive il suo periodo d’oro tra il presunto flirt con il collega Shawn Mendes, il successo internazionale della loro hit Senorita e la battaglia vinta contro l’ansia sociale. Senorita ha superato un primato che era di “7 Rings” di Ariana Grande: la canzone è diventata la più veloce a raggiungere i 300 milioni di stream su Spotify, in soli 31 giorni (“7 Rings” in 33).

Inoltre la 22enne cantautrice cubana naturalizzata statunitense ha da poco preso parte al progetto di Mark Ronson con il brano “Find U Again” e ha realizzato uno dei suoi sogni lavorando insieme a Ed Sheeran che l’ha voluta nel suo album di collaborazioni “No.6 Collaborations Project“.

Sul suo profilo Instagram, Camila Cabello ha spiegato come è riuscita a sconfiggere l’ansia e la paura di esibirsi davanti a un pubblico: “Mi ricordo di tutte le storie che i miei artisti preferiti raccontavano, di come sin da piccoli amavano esibirsi davanti alle proprie famiglie, mettendo in scena dei veri e propri Talent Show per i loro genitori. Io ero l’opposto. Non ho mai cantato davanti alla mia famiglia o davanti ai miei amici – ha spiegato Camila – e mi agitavo nel momento in cui me lo veniva chiesto. Cantavo in camera mia quando i miei genitori uscivano per andare da Walmart e un giorno ho addirittura pianto perché li ho scoperti mentre mi filmavano dalla porta. Avevo le lacrime agli occhi ogni volta che mi cantavano Buon Compleanno perché avere tutti quegli occhi addosso mi rendeva sopraffatta di emozioni. Ero in generale sempre molto ansiosa e mi agitavo facilmente – ha continuato -, e le persone mi guardano sempre incredule ogni volta che lo racconto”.

Come ha sconfitto questa paura? “Credo che in tutta la mia vita ci siano state due Camila: la piccola Camila terrorizzata dall’ignoto – ha detto la cantante -, che è cosciente di tutto ciò che potrebbe andare male e che pensa che sia più sicuro restare chiusa in casa piuttosto che andare a giocare a palla. E poi c’è l’altra Camila. E lei sa cosa vuole dalla vita, sa che non ho tempo di lasciare che la piccola Camila prenda il sopravvento, quindi la prende per mano e la trascina fuori dalla porta di casa dicendo ‘Andiamo. Ce la farai. Non perderò questa occasione. Andiamo’. E in questo modo posso davvero riassumere come io sia riuscita ad arrivare dove sono oggi e parlo della persona, non del successo ottenuto”.

Camila Cabello ha poi spronato le persone a non lasciare che la paura li possa impedire di vivere appieno la vita: “A volte vediamo delle persone fare qualcosa e pensiamo ‘ah beh, io non potrei mai, non sono mai stato così’. NON È VERO. Credetemi. Sono passata dal non riuscire a esibirmi davanti alla mia famiglia a essere dipendente dal palcoscenico – ha constatato la giovane artista -, dall’essere troppo ansiosa e nervosa nel conoscere nuove persone a riuscire, sempre con un filo d’ansia, a vivere i migliori momenti della mia vita e a creare ricordi meravigliosi. Voi scegliete chi essere. Obbligatevi a fare cose di cui avete paura, sempre, e cercate di ottenere quello che davvero volete e di diventare chi davvero volete diventare – ha concluso -, perché ve lo meritate. Ne verrà la pena”.

Un bellissimo e toccante messaggio di speranza e incoraggiamento per tutti!