Quantcast

Champions League: Napoli, il sogno è finito

Cheslea Napoli

La Champions League è stata un vero sogno per il Napoli di Mazzarri, ma alla fine la realtà ha preso il sopravvento. Gli azzurri sono riusciti a regale ai propri tifosi e a tutti gli appassionati di calcio delle emozioni incredibili. In campo europeo il Napoli si è dimostrato più volte grande, ma sul più bello si è fermato. Dopo il 3-1 dell’andata contro il Chelsea sembrava praticamente fatta per la qualificazione ai quarti di finale, ma purtroppo gli azzurri non hanno fatto i conti con l’esperienza di Lampard e i suoi compagni.

Il Chelsea, dopo l’esonero di Villas Boas, ha riacquistato grande fiducia nei propri mezzi. Di Matteo, attuale allenatore dei Blues, ha puntato sull’orgoglio dei suoi campioni e alla fine ha avuto ragione. Un 4-1 che brucia tantissimo per questo Napoli che, pur con qualche difficoltà, era riuscito durante il match a segnare quel gol che avrebbe ridato la qualificazione agli azzurri. Purtroppo però l’inesperienza ha pagato e proprio negli ultimi minuti dei tempi regolamentari è arrivato il 3-1 del Chelsea che ha pareggiato i conti.

Nell’extratime poi i Blues hanno trovato anche il quarto gol, chiudendo definitivamente i giochi. Un sogno quindi in frantumi per gli uomini di Mazzarri che però hanno dimostrato di essere una squadra forte, manca probabilmente un pò di maturità, ma il Napoli è sicuramente una delle squadre rivelazioni di questa Champions League. Onore quindi ai campioni azzurri che hanno lottato fino alla fine per un sogno che però è rimasto tale.