Quantcast

Chrissy Teigen dopo la morte del figlio: “Sono sul baratro della depressione”

Chrissy Teigen è devastata e addolorata. Dopo la morte del terzo figlio, la moglie del celebre cantautore, produttore discografico, produttore televisivo, produttore teatrale e personaggio televisivo statunitense John Legend non riesce a darsi pace. Ora la 35enne modella statunitense è sul baratro della depressione.

La modella, già mamma di Luna e Miles, era stata ricoverata per dare alla luce il terzo figlio a fine settembre. Ma qualcosa era andato storto: un’emorragia aveva provocato la morte del bimbo. I due genitori vip raccontarono: “Siamo sotto shock e in quel tipo di profondo dolore di cui hai sentito parlare ma che non hai mai provato prima. Non siamo stati in grado di bloccare l’emorragia e di dare al nostro bambino il sangue di cui aveva bisogno, nonostante le molte trasfusioni. Non è bastato”.

In una lettera a Glamour Usa, aveva rivelato in passato altri problemi dopo la nascita di Luna: “Anch’io so cos’è la depressione post partum. Avevo tutto il necessario per essere felice, ma mi sentivo infelice. Nonostante un marito fantastico e una tata. Per molto tempo non sono riuscita a parlarne: mi sentivo egoista e strana. Ma adesso so che può capitare a chiunque e non voglio che chi ne soffra si senta in imbarazzo”.

Bersagliata continuamente dai suoi hater, che l’accusano di spettacolarizzare il dolore, Chrissy ha annunciato su Twitter si essere sul “baratro della depressione”. Al tempo stesso ha rassicurato tutti: “Non dovete preoccuparvi perché ho tanto aiuto intorno a me. Ne uscirò presto”.

Forza Chrissy e John, siamo tutti con voi!