Quantcast

Christian Bale: biografia, fisico, Batman, Thor e altri film e curiosità

Cosa hanno in comune film come American Psycho, Il Cavaliere Oscuro – La Trilogia e Thor: Love and Thunder? L’interpretazione magistrale di Christian Bale. Conosciamo meglio l’attore britannico.

Christian Bale- foto instagram.com

Christian Bale è un attore versatile, sa parlare i dialetti inglesi e americani e trasforma il suo corpo in base all’esigenza del copione.

Da quando si distinse per il ruolo di protagonista in L’impero del sole del 1987 ne ha fatta di strada, collezionando ruoli, plauso di critica e pubblico e riconoscimenti.

Ma quanto conosciamo realmente di Christian Bale? Scopriamo tutto quello che c’è da sapere su l’attore britannico naturalizzato statunitense.

Biografia

Christian Charles Philip Bale (conosciuto come Christian Bale) è nato a Haverfordwest il 30 gennaio 1974 da David Bale (pilota civile, uomo d’affari e attivista per i diritti degli animali) e Jenny James (artista circense).

È il più piccolo della famiglia e cresce con Erin Bale Kreunen (sorellastra nata dal precedente matrimonio del padre) e Sharon e Louise Bale (nati dal matrimonio con Jenny James).

La famiglia si è spostata in vari Paesi e all’età di 16 anni decise di abbandonare gli studi per trasferirsi a Los Angeles.

Carriera

La carriera di Christian Bale ha inizio all’età di 8 anni con un spot pubblicitario del 1982 e prosegue con altre pubblicità.

Nel 1984 ha debuttato in un teatro londinese nell’opera The Nerd accanto a Rowan Atkinson e due anni dopo ha preso parte alla miniserie Anastasia – L’ultima dei Romanov.

L’anno della svolta è il 1987 quando prima ottiene un ruolo nella miniserie Heart of the Country e nel film Mio in the Land of Faraway e dopo viene scelto come protagonista ne L’impero del sole di Steven Spielberg.

Da quel momento in poi non si è più fermato, collezionando un successo dietro l’altro e concentrandosi su progetti cinematografici.

Ha lavorato a pellicole come Enrico V del 1989; Gli strilloni del 1992; Swing Kids – Giovani ribelli del 1993; Prince of Jutland e Piccole donne del 1994; L’agente segreto e Ritratto di signora del 1996; Metroland del 1997; Velvet Goldmine e All the Little Animals del 1998; Sogno di una notte di mezza estate del 1999; American Psycho e Shaft del 2000; Il mandolino del capitano Corelli del 2001; Laurel Canyon – Dritto in fondo al cuore, Il regno del fuoco ed Equilibrium del 2002.

E ancora, L’uomo senza sonno del 2004; Batman Begins, Harsh Times – I giorni dell’odio e The New World – Il nuovo mondo del 2005; The Prestige e L’alba della libertà del 2006; Quel treno per Yuma e Io non sono qui del 2007; Il cavaliere oscuro del 2008; Terminator Salvation e Nemico pubblico – Public Enemies del 2009; The Fighter del 2010; I fiori della guerra del 2011; Il cavaliere oscuro – Il ritorno del 2012; Il fuoco della vendetta – Out of the Furnace e American Hustle – L’apparenza inganna del 2013; Exodus – Dei e re del 2014; La grande scommessa e Knight of Cups del 2015; The Promise del 2016; Hostiles – Ostili del 2017; Mowgli – Il figlio della giungla e Vice – L’uomo nell’ombra del 2018; Le Mans ’66 – La grande sfida del 2019; Thor: Love and Thunder del 2022.

Gravita ancora intorno al mondo televisivo soltanto per L’isola del tesoro del 1990,  Un delitto di classe del 1991 e  Maria, madre di Gesù del 1999.

L’attore si è dedicato anche al doppiaggio, dimostrandosi un’artista a 360 gradi: Pocahontas del 1995,  Il castello errante di Howl del 2004 e Batman Begins – videogioco del 2005.

Abilità trasformista

Christian Bale è un attore versatile e trasformista. Per entrare nei personaggi, infatti, ha trasformato il suo corpo.

Per esempio, l’attore ha perso 30 Kg per assumere le sembianze di Trevor Reznik de L’uomo senza sonno e ha ripreso peso per interpretare Bruce Wayne in Batman Begins.

Per adeguarsi al protagonista dal fisico asciutto di The Fighter, invece, ha perso di nuovo peso (circa un terzo). Dopodiché è ingrassato di nuovo per recitare ne Il cavaliere oscuro – Il ritorno e American Hustle – L’apparenza inganna.

Ha rinunciato alla trasformazione fisica per interpretare Enzo Ferrari nel film a lui dedicato, ma soltanto perché il tempo a disposizione era poco e farlo avrebbe comportato rischi. Quindi, ha rinunciato al ruolo.

L’attore è tornato a trasformare il proprio corpo per vestire i panni di Dick Cheney nella pellicola Vice – L’uomo nell’ombra.

Riconoscimenti

La carriera di Christian Bale è costellata di premi e riconoscimenti, iniziando proprio dal premio Young Artist Award come Migliore interpretazione di un giovane attore per il film L’impero del sole.

Il film di Steven Spielberg gli ha portato fortuna visto che è stato elogiato dalla critica e la National Board of Review of Motion Pictures ha istituito un premio speciale appositamente per lui.

Ha ricevuto altre nomination agli Young Artist Award per il film musical Gli strilloni targato Disney nel 1992 e il film Swing Kids – Giovani ribelli del 1993.

È stato nominato ai Saturn Award nella categoria Miglior attore per L’uomo senza sonno nel 2004, ma riesce a ricevere il premio per la categoria Miglior attore per Batman Begins nel 2005.

Nel 2006 Christian Bale ha ricevuto il premio Best Hero al MTV Movie Awards mentre nel 2009 ha vinto il Golden Globe come Miglior attore non protagonista e il Premio Oscar come miglior attore non protagonista per The Fighter.

Per il film American Hustle – L’apparenza inganna del 2013 è stato candidato ai Golden Globe, ai British Academy Film Awards e agi Oscar 2014 come Miglior attore protagonista.

Nel 2018 ha vinto il suo secondo Golden Globe come Miglior attore in un film commedia o musicale per Vice – L’uomo nell’ombra.

Sparatoria di Denver

L’attore è rimasto colpito da quanto accaduto a Denver durante la proiezione in anteprima del film Il cavaliere oscuro – Il ritorno.

Il 20 luglio 2012, un ragazzo 24enne di nome James Holmes ha sparato nella sala uccidendo 12 persone e colpendone altre 58 prima di essere arrestato.

Christian Bale ha espresso la sua solidarietà omaggiando le vittime e facendo visita agli spettatori sopravvissuti ricoverati in ospedale.

Attivismo

Christian Bale è figlio di un animalista e anche lui si è rivelato un’animalista convinto. Oltre a essere vegetariano, l’attore sostiene varie associazioni come Greenpeace e Sea Shepherd.

Nel 2011 il suo attivismo lo ha spinto a voler incontrare l’ attivista per i diritti civili Chen Guangcheng all’epoca del Massacro di Nanchino del 1937, ambientazione del film I fiori della guerra.

Bale si è recato nel villaggio di Dongshigu, dove l’attività si trovava agli arresti domiciliari, ma ci è mai arrivato perché è stato fermato dalle guardie governative. I due si sono incontrati quando Guangcheng è fuggito e ha raggiunto gli Stati Uniti nel 2012.

Vita privata

Il 29 gennaio 2000 l’attore ha sposato Sandra “Sibi” Blazic, ex truccatrice, modella e assistente di Winona Ryder diventata produttrice di film indipendenti.

Christian Bale e Sandra Blazic hanno avuto due figli, Emmaline nata nel 2005 e Joseph nato nel 2014.