Blade Runner 2049: Jared Leto si “accieca” per le riprese del film di Denis Villeneuve

Gli attori sperimentano metodi propri e poco convenzionali per entrare nei personaggi che sono chiamati a interpretare e questa volta Jared Leto ha proseguito i suoi metodi estremi per vestire i panni di Niander Wallace in Blade Runner 2049.

Blade Runner 2049: Jared Leto si “accieca” per le riprese del film di Denis Villeneuve- foto heroichollywood.com

Ebbene l’attore di Suicide Squad ha indossato delle lenti a contatto opache per diventare cieco, proprio come il macabro e non vedente Niander Wallace, creatore di replicanti migliorati e perfezionati chiamati Nexus 9.

La professionalità di Leto e la sua tendenza a sparire all’interno dei personaggi non sono affatto nuove. Il regista Denis Villeneuve ha affermato “Avevo sentito storie su Jared, ma non ero preparato a quello che è successo. È entrato nella stanza e non riusciva a vedere nulla. Camminava con un assistente, molto lentamente. È stato come vedere Gesù avanzare verso il tempio. Sono tutti diventati silenziosi come se fosse un momento sacro. È stato toccante, mi sono commosso. E quella era solo una prova generale”.

In passato, Jared Leto ha vissuto con dei veri eroinomani per prepararsi alla pellicola Requiem for a Dream di Darren Aronofsky oppure ha perso quasi 15 chili e si è rasato i peli del corpo per il suo personaggio in Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée.

Come avrà risposto l’attore-cantante? “Non sono andato così in profondità nella tana del bianconiglio come magari mi è successo in passato. Ero molto concentrato. Sono matto, ma non pazzo!”.