LBJ: un irriconoscibile Woody Harrelson interpreta Lyndon Johnson

Finalmente approda nelle sale statunitensi LBJ, il film diretto da Rob Reine presentato al Festival di Toronto nel settembre del 2016 nel quale Woody Harrelson interpreta Lyndon Johnson, l’uomo che guiderà l’America dopo l’assassinio di John Fitzgerald Kennedy.

LBJ: un irriconoscibile Woody Harrelson interpreta Lyndon Johnson- foto blog.screenweek.it

La pellicola racconta la storia politica di Johnson dalla sconfitta alle primarie democratiche del 1960 alla vicepresidenza, fino alla firma del Civil Right Act e alla sua ascesa alla presidenza dopo la morte di Kennedy. Il neo presidente mostrerà tutto il suo carattere nell’affrontare battaglie politiche e nel portare a termine le riforme avanzate dal suo tanto amato predecessore.

Il cast del film promette davvero prove interpretative di grande intensità: Richard Jenkins nel ruolo del Senatore Richard Russell, Bill Pullman nella parte di Ralph Yarboroughe, Jeffrey Donovan interpreta la parte del presidente Kennedy, Kim Allen sarà Jacqueline Kennedy e Jennifer Jason Leigh vestirà i panni di Lady Bird Johnson.

Protagonista d’eccezione di LBJ sarà un irriconoscibile Woody Harrelson, il neo presidente che balzerà alla storia non solo per aver sostituito il compianto Kennedy ma soprattutto per la storica legge sui diritti civili. L’interpretazione di Harrelson promette di essere intensa e impegnativa con un carico di pathos tale da riconoscere la sua unicità anche sotto spoglie non proprio riconoscibili.