Leonardo di Caprio e Martin Scorsese tornano a lavorare insieme

La conferma di uno dei più longevi sodalizi artistici arriva direttamente dalle dichiarazioni di Dante Ferretti a Variety: Leonardo di Caprio e Martin Scorsese lavoreranno di nuovo insieme per l’adattamento del thriller Killers of the Flower Moon: the Osage Murders and the Birth of the FBI.

Leonardo di Caprio e Martin Scorsese tornano a lavorare insieme- foto sceglilfilm.it

La pellicola racconterà la prima grande indagine dell’agenzia FBI in Oklahoma in uno scenario immerso negli anni ’20 e costellato di strani omicidi che sconvolsero la nazione dei nativi americano Osage, una riserva indiana ricca di petrolio che diede vita a numerosi assassinii legati alla febbre dell’oro nero.

Leonardo Di Caprio sarà il protagonista del film che vede la nascita dell’FBI, così come abbiamo imparato a conoscerla oggi. Il talentuoso attore vestirà nuovamente i panni di un agente Federale dopo che in J. Edgar di Clint Eastwood interpretò J. Edgar Hoover, lo storico capo della Federal Bureau Investigation.

Il binomio Scorsese-Di Caprio è imperativo di successo. La genialità del regista e la versatilità dell’attore hanno dato vita a capolavori del cinema: Gangs of New York, The Aviator, The Departed- Il bene e il male, Shutter Island, The Wolf of Wall Street e The Audition.

Per quanto riguarda Killers of the Flower Moon non si hanno ancora notizie certe perché si tratta ancora di un progetto che aspetta di partire dopo l’ultimo sforzo The Irishman (gangster movie con Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci).  L’unica certezza è che lo storico scenografo italiano, collaboratore di Scorsese per ben 9 film, ha affermato che si stava dirigendo in  Oklahoma alla ricerca di location per il film.