Mindhunter 3 resta in attesa del regista David Fincher

Resta ancora incerto il destino di Mindhunter 3: la terza stagione della serie resta in attesa che David Fincher si liberi dagli impegni presi con Netflix per il film in bianco e nero Mank.

Mindhunter- foto hedonizem.si

Tutti i fan poterebbero dover aspettare un bel po’ prima di vedere di Mindhunter 3, specie considerando che le riprese del film incentrato sullo sceneggiatore di Quarto potere Orson Welles sono iniziate da poco.

A lanciare la notizia è stato l’attore Jonathan Groff durante un intervista con The Hollywood Reporter: “Non possiamo fare nulla fin quando lui non avrà finito con il film”.

Malgrado gli impegni del regista, però, le parole del protagonista di Mindhunter lasciano intuire l’intenzione della piattaforma streaming di investire in una terza stagione, pur non essendoci una conferma di rinnovo.

In più sembra proprio che David Fincher non voglia lasciare la regia del progetto a qualcun altro e lo storytelling della serie sarà assicurato, almeno per il momento.

Se tutto dovesse procedere per il meglio, quindi, il primo ciak di Mindhunter 3 potrebbe essere battuto subito dopo Mank e uscire non prima del 2021.

Tutto sperano per il meglio. Sarebbe un peccato se Netflix si lasciasse sfuggire l’occasione di portare avanti un giallo-noir di successo come Mindhunter.

Myriam