Rama Burshtein torna al cinema l’8 giugno con “Un appuntamento per la sposa”

Dopo aver abbracciato la fede di Dio dodici anni prima, Michal sta finalmente per sposarsi. Ma un mese prima del grande evento, il futuro sposo le confessa di non essere innamorato di lei. La registra Rama Burshtein porta sul grande schermo con “Un appuntamento per la sposa”.

Rama Burshtein al cinema con Un appuntamento per la sposa- foto filmtv.it

Nel 2012, Rama Burshtein fu una delle protagoniste del Festival di Venezia dove presentò il suo film d’esordio “La sposa promessa”, conquistando critica e pubblico: la sua protagonista, Hadas Yaron, vinse la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile.

L’anno scorso, la regista è tornata con il suo secondo film “Un appuntamento per la sposa”, il film che vedrà la luce nei cinema italiani l’8 giugno grazie alla distribuzione targata Cinema di Valerio de Paolis.

Ecco la trama del film: Michal ha 32 anni e , dopo aver abbracciato la fede di Dio, sta per sposarsi. Un mese prima del grande evento, durante i preparativi del matrimonio, il futuro sposo le confessa di non essere innamorato di lei. La ragazza ne rimane sconvolta, ma non vuole per nessun motivo tornare alla vita da single, piena di appuntamenti e delusioni. Quello che le è successo può rappresentare un’opportunità di un cambiamento guidato dalla dolcezza e la bontà di  Dio. Ora ha un mese per mettere alla prova la sua fede e realizzare il suo sogno: “Ho il luogo, il vestito, l’appartamento. Dio mi troverà sicuramente un marito!

Quello che succederà darà grande prova del talento della regista, soprattutto nello sviluppo di una trama affatto convenzionale come questa!

Myriam