Ridley Scott lavora al sequel de Il Gladiatore

Era da tempo che si parlava della possibilità di un sequel per Il Gladiatore, il film del 2000 firmato da Ridley Scott che ha ottenuto ben 11 nomination agli Oscar e ha portato a casa 5 premi, tra cui Miglior film e Miglior attore per Russell Crowe.

Il Gladiatore- foto tvpuls.pl

Il progetto è partito ufficialmente con la sceneggiatura affidata a Peter Craig e sembra proprio che Ridley Scott abbia trovato il punto di vista giusto per far fronte alla morte del protagonista.

Alla fine, infatti, Massimo Decimo Meridio aveva lasciato la vita terrena e si era ricongiunto alla moglie e al figlio nei Campi Elisi.

Il sequel de Il Gladiatore seguirà la storia di Lucio, il figlio di Lucilla interpretata da Connie Nielsen e nipote di Commodo interpretato da Joaquin Phoenix.

Commodo uccise il padre di Lucio e ne prese il posto fino a quando Massimo, sebbene fosse ferito a morte, lo infilzò prima di morire e salvò il ragazzo e sua madre.

Il nuovo capitolo del kolossal andrà avanti senza Crowe, anche se precedentemente il regista ha accennato a un’idea su come far risorgere il protagonista della pellicola: “So come riportarlo indietro, ne stavo parlando con gli studios. Se accadrà, non lo so. Il Gladiatore è del 2000, quindi Russell è cambiato un po’. Sta facendo qualcosa in questo momento, ma sto cercando di riportarlo qua”.

Myriam