The Irishman di Martin Scorsese aprirà il New York Film Festival

L’attesissimo The Irishman firmato da Martin Scorsese aprirà la 57esima edizione del New York Film Festival, che si terrà dal 27 settembre al 13 ottobre 2019.

Joe Pesci e Robert De Niro in The Irishman- foto nydaily.nyc

Martin Scorsese torna al genere crime con un film tratto dal libro I Heard You Paint Houses di Charles Brandt che racconta una storia di criminalità con il supporto di attori veterani del genere: Al Pacino, Robert De Niro e Joe Pesci.

Il film del regista italoamericano racconta la misteriosa scomparsa del sindacalista Jimmy Hoffa (Al Pacino) attraverso le prodezze del killer Frank Sheeran (Robert De Niro) in combutta con il boss Russell Bufalino (Joe Pesci).

Il direttore del New York Film Festival, Kent Jones, ha dichiarato: “The Irishman è molte cose: intenso, divertente, afflitto, d’intrattenimento e come tutti i grandi film è assolutamente singolare. È il lavoro di un Maestro, realizzato grazie a una padronanza dell’arte cinematografica che raramente ho potuto ammirare in vita mia, muovendosi a un tale livello di delicatezza e contatto umano da avermi folgorato. Quello che posso dire è che nel momento in cui è finito ho desiderato di vederlo ancora”.

Dal canto suo, invece, il regista ha commentato la scelta in una dichiarazione ufficiale: “È un onore incredibile che The Irishman sia stato selezionato come film d’apertura del New York Film Festival. Ammiro l’audace e visionaria selezione che anno dopo anno il festival propone al suo pubblico Il festival è fondamentale per portare consapevolezza verso il cinema da tutto il mondo. Sono grato di avere l’opportunità di presentare in anteprima il mio nuovo film a New York, insieme al mio meraviglioso cast e alla mia meravigliosa troupe”.

Netflix (che produce il film) ha pubblicato due immagini in occasione dell’annuncio ufficiale: la prima mostra Al Pacino e Robert De Niro in fuga da una folla di giornalisti mentre la seconda mostra Joe Pesci seduto al bancone di un bar intento a parlare con Robert De Niro.

Myriam