Zack Snyder torna a parlare della Snyder Cut di Justice League

Zack Snyder torna a parlare dell’esistenza Snyder Cut di Justice League commentandola direttamente sui social network.

Zack Snyder- foto twitter.com

Il regista ha abbandonato la lavorazione di Justice League a causa di una tragedia familiare e il progetto è passato nelle mani di Joss Whedon, perdendo parte dell’idea originale.

Da un po’ di tempo, però, l’esistenza di una Snyder Cut priva dei tagli voluti da Warner Bros. e degli interventi di Joss Whedon non è una novità per coloro che hanno visto Justice League.

Snyder aveva già confermato l’esistenza della sua Snyder Cut rispondendo alla domanda di un fan: “Tutto ciò che posso dirti è che esiste un montaggio, è finito. Hanno un montaggio. Hanno un sacco di materiale, ma dipende da loro”.

Ora, però, il regista è intervenuto sui social per chiarire l’esistenza della director’s cut del crossover e spiegare che la versione aveva “una durata di circa 5 ore”.

Il taglio drastico al montaggio finale di Justice League è stato confermato anche dal direttore della fotografia della pellicola, Fabian Wagner.

“Ho curato la fotografia principale per Zack – ha detto Wagner – Abbiamo finito le riprese e ha iniziato il montaggio. Abbiamo fatto la gradazione del colore per i trailer. Quindi i primi tre trailer racchiudono tutte scene che abbiamo girato. Dopo hanno iniziato le riprese. Non ero lì. Era una squadra completamente diversa. Hanno lavorato sul set per 55 giorni, credo. Il film arrivato al cinema era il 10% di quello che abbiamo girato. Tutto il resto è tutto nuovo”.

Il direttore della fotografia continua a sostenere che le scene girate sono di gran lunga migliori di quello che è arrivato al cinema: “Se c’è un taglio di Snyder, spero sia migliore di quello che è ora disponibile”.

A questo punto, quindi, lo Snyder Cut sarebbe pronto per salutare i suoi sostenitori, sempre che Warner Bros. decida di accontentarli.

Myriam