Quantcast

Claudio Villa ricordato a Sanremo: la figlia è indignata

Scoppia la polemica a Sanremo, per il ricordo troppo breve a Claudio Villa. Durante la prima puntata del Festival di Sanremo 2017, infatti, Tiziano Ferro ha cantato un commovente omaggio a Luigi Tenco, il cantautore italiano che si è suicidato durante l’edizione del 1967 del Festival.

Un altro grande, però, Claudio Villa, non è stato ricordato allo stesso modo o con la stessa intensità. Il cantante è venuto a mancare nel 1987 e il triste annuncio era stato dato proprio durante l’ultima serata del Festival di quell’anno. Fu Pippo Baudo a interrompere il Festival per comunicare la drammatica notizia. A trent’anni dalla sua morte, però, Villa è stato ricordato fin troppo brevemente e i fan, i familiari e gli amici hanno espresso sui social la loro delusione.

Durante la conferenza stampa prima di Sanremo, infatti, era stato annunciato che sarebbe stato fatto un omaggio anche a Claudio Villa. Manuela Villa, la figlia del cantante, tramite il suo profilo Facebook ha scritto: “Indignata”. Tanti utenti si sono schierati dalla sua parte, e la donna ha continuato: “Villa buttato al Festival tra un cenno di ridicolo omaggio dovuto per dovere di cronaca e per forma, priva di eleganza e rispetto, mescolato con minimale maestria ai consigli per gli acquisti. Teatrino organizzato da ommini, bisommini e cazzabbubboli”. Sui social la polemica è ancora aperta… Risponderà Carlo Conti alle critiche?