Quantcast

Colibrì di Cesare Cremonini: testo e video ufficiale

Colibrì di Cesare Cremonini è già disponibile dall’1 dicembre scorso. Il nuovo brano musicale anticipa la pubblicazione del suo prossimo disco di inediti intitolato La ragazza del futuro, che sarà disponibile dal 25 febbraio 2022. Ecco testo e video ufficiale della canzone.

Colibrì di Cesare Cremonini: il testo

Nei tuoi occhi una seconda luna
Forse proprio quella da cui vieni tu
Prova un atterraggio di fortuna
Per non cadere giù

Colibrì, seguivi un colibrì
Ti ha portato dalla giungla a una metropoli
Colibrì, seguivi un colibrì

Sai anche a me cadere fa paura
Però noi siamo qui
Lo sai che come un sole ti seguirei
Verso cieli più limpidi
Ora tu cosa immagini
Se ti dico: “Vorrei farti volare fra gli alberi in mezzo ai fiori bellissimi
Per poter essere liberi”

Come colibrì, seguivi un colibrì
Che ti ha portato dalla giungla a una metropoli

Fermo in mezzo al traffico stasera
Abbasso il finestrino per guardare su
Passa in mezzo al cielo una cometa
Vabbè so che eri tu

Colibrì, seguivi un colibrì
Ti ha portato dalla giungla a una metropoli
Credimi, seguivi un colibrì

Lo sai che come un fiume ti seguirei
Verso mari più limpidi
Ora tu cosa immagini?
Se ti dico: “vorrei farti volare fra gli alberi
In mezzo ai fiori bellissimi per poter essere liberi, liberi”

Prendi le mie mani nel buio
E portami lontano dove sai tu
Quando ho immaginato il futuro, c’eri tu
(Vedrai un’altra città)
Correre davanti a te
(E sarai confusa ma)
Sembrerà tutto possibile
Sembri nata per sorridere
Lo sai, che anche io vorrei volare fra gli alberi
In mezzo ai fiori bellissimi
Come un colibrì (Colibrì)
Colibrì, seguivi un colibrì (Poter essere liberi)
Colibrì (Colibrì)
Colibrì (Colibrì)
Colibrì (Colibrì)
Colibrì (Colibrì, liberi!)
Colibrì (Colibrì)
Colibrì (Colibrì)
Colibrì (Colibrì).

Colibrì di Cesare Cremonini: il video ufficiale