Quantcast

Come controllano la salute i Vip e le loro stranezze

Cerchi sull'epidermide - Gwineth Paltrow (Sliding Doors, Shakespeare in Love) ripresa di schiena durante un'apparizione pubblica. I vistosi ''lividi'' circolari sono le tracce di una strana terapia alternativa: il cupping.
Cerchi sull’epidermide – Gwineth Paltrow (Sliding Doors, Shakespeare in Love) ripresa di schiena durante un’apparizione pubblica. I vistosi ”lividi” circolari sono le tracce di una strana terapia alternativa: il cupping.
Che sia l’effetto dei riflettori, l’abitudine a ricevere attenzioni gratuite da sconosciuti, un eccesso di narcisismo o semplicemente una disponibilità economica fuori dalla norma poco importa, i Vip ci tengono particolarmente a stare in forma. Talvolta questa smania di essere sempre al top li porta a svolgere attività inusuali o sottoporsi a trattamenti perlomeno bizzarri in nome del benessere e della salute.

Secondo il Daily Mail le stranezze dei Vip si ripercuotono su chi cerca di emulare le star nei loro vezzi, o almeno così succede a quattro donne su cinque, che cadono inesorabilmente nella trappola di cure inutili e piuttosto rischiose. Come ad esempio l’ultima moda chiamata ‘cupping’, che consiste nell’applicare sul corpo delle tazzine molto calde al fine di migliorare la circolazione sanguigna e linfatica.

Per coloro i quali si trovano a ridere sotto i baffi nel leggere qualcosa di simile è sufficiente ricordare che l’attrice Gwyneth Paltrow, moglie di Chris Martin e vincitrice di un premio Oscar, si è presentata alle ultime serate di gala con delle evidenti scottature circolari sulla schiena.

Il trattamento adoperato dall’attrice statunitense è solamente uno dei tanti esempi di come i personaggi famosi ricorrano a procedure al limite dell’assurdo pur di sentirsi bene con se stessi. Certo, la salute è importante e infatti tantissime celebrità richiedono ad esempio in modo periodico le analisi del sangue per controllare l’emocromo – espresso attraverso i valori mchc del sangue – utile a riconoscere l’origine di tantissime malattie, alcune di queste anche gravi.
Ma tra un accorgimento necessario e una pratica inusuale utile principalmente a far parlare di sé esiste una netta differenza. Come nel caso di Ben Affleck, che ha recentemente sperimentato “l’irrigazione del colon” con un tubo per pulire il suo intestino o l’ex Spice Girl Gery Halliwell che ha testato una kit-fai da te per scoprire le intolleranze alimentari acquistandolo in rete al costo di ‘sole” 275 sterline.

Non solo, perché tra diete disintossicanti, macrobiotiche, sessioni di riflessologia e aromaterapia, iniezioni di vitamina B12, tecniche estreme di yoga o giornate intere spese nelle health farm di lusso c’è solo l’imbarazzo della scelta. Che dietro queste ossessioni per la salute si nasconda probabilmente un pizzico di insicurezza non sembra affatto essere un mistero.

Insomma, l’ondata di successo e il riconoscimento proveniente dal grande pubblico di cui godono le star sembra sortire l’effetto contrario. Come se l’eccesso di attenzioni fosse in grado di alimentare paranoie recondite ed un desiderio di perfezione che purtroppo non è di questo mondo, almeno per ora…