Quantcast

Come fidelizzare la clientela nell’era degli e-commerce

Con la diffusione dei social network e degli e-commerce, le aziende si sono ritrovate a fare i conti con un mercato completamente diverso rispetto a quello con cui avevano avuto a che fare fino a solo qualche anno. Il mondo negli ultimi cinque anni è cambiato a una velocità impressionante e, con esso, sono cambiate anche le esigenze degli stessi clienti che sempre più spesso si affidano al web per piazzare un acquisto. Ma quali sono i metodi più efficaci per invogliare i consumatori vecchi o nuovi a spendere sui propri canali di vendita e quali sono le strategie più utilizzate del momento? È proprio a questa domanda che cercheremo di dare risposta e oggi ci soffermeremo sul Cashback, sui bonus benvenuto e sul partenariato misto che a nostro avviso sono tra i metodi più efficaci in assoluto.

Bonus benvenuto e partenariato misto

Il partenariato misto è quella strategia di marketing mediante la quale due o più aziende si accordano per concedere reciproci benefici ai propri clienti. Due aziende decidono quindi di collaborare per far sì che i rispettivi consumatori abbiano un interesse economico o di altra natura per spendere all’interno dei propri canali. Una delle esperienze di partenariato misto più famose è sicuramente quella messa in atto da Esso e Carrefour che ormai va avanti da diversi anni con ottimi risultati. Per ogni 10 euro di spesa effettuata all’interno dei supermercati Carrefour, al consumatore viene dato un “bollino” Esso che, al raggiungimento di 10 bollini, da diritto a una certa quantità di carburante gratis da spendere nei distributori Esso. Un’altra strategia molto apprezzata dai clienti è quella dei bonus benvenuto in denaro che vengono attuati prevalentemente dagli e-commerce specializzati nella vendita di abbigliamento o di elettronica. Una formula molto simile a quella dei bonus benvenuto è quella dei bonus giri gratis che sempre più spesso vengono offerti dalle agenzie di scommesse per attirare giocatori sul proprio portale. Sono talmente tanti i bonus benvenuto presenti sul mercato che diversi siti si sono specializzati nel confronto e nelle recensioni dei vari bonus offerte dai casinò online in Italia al fine di mettere il giocatore in condizione di scegliere nel modo più consapevole possibile a quale azienda affidarsi.

Il Cashback: di cosa si tratta

Negli ultimi mesi il Cashback è salito agli onori della cronaca per il famoso Cashback di Stato, misura finalizzata a incentivare l’utilizzo della moneta elettronica nelle transazioni quotidiane e che garantisce un ritorno economico del 10%. Il Cashback, però, è una strategia di marketing estremamente diffusa da quasi un decennio soprattutto in Gran Bretagna, Stati Uniti e Australia che nel solo 2019 ha generato un giro d’affari vicino ai 90 miliardi di euro. Sono diverse le aziende come Satispay che utilizzano il Cashback per fidelizzare la propria clientela che è così invogliata a spendere all’interno dello stesso circuito dietro la promessa della corresponsione immediata o futura di una frazione di quanto speso. Tanto per intenderci, nel caso in cui venissero spesi 100 euro su un determinato sito e il Cashback fosse al 5%, nei fatti l’operazione verrà a costare all’acquirente 95 euro in quanto 5 euro saranno stornati immediatamente a titolo di rimborso.

Nel mondo dei social e degli acquisti online mettere a punto la giusta strategia di marketing finalizzata alla fidelizzazione della clientela può fare la differenza tra il successo e il fallimento di una società.