Quantcast

Come scegliere il rossetto senza commettere errori

Basta entrare in qualsiasi negozio di cosmetici o navigare in rete per rendersi conto che l’offerta di rossetti è davvero vasta. Ma sappiamo davvero come scegliere il rossetto senza commettere errori?

Come scegliere il rossetto- foto dietafit.it

Acquistare un rossetto sulla scia di una réclame pubblicitaria o del passaparola non è mai una buona idea, specialmente perché disattenderà le aspettative alla prima applicazione.

Come scegliere il rossetto senza commettere errori

È possibile imparare a trovare il prodotto giusto e a vestire le labbra del colore più giusto per valorizzarle semplicemente imparando qualche trucchetto su come scegliere il rossetto.

Scadenza

La prima cosa da fare è controllare la data di produzione, la data di scadenza e il PAO del rossetto che si intende acquistare.

Il rossetto ha una durata media di 2-3 anni, ma quasi sempre le profumerie e i negozi espongono i prodotti che hanno una scadenza ravvicinata.

Fare attenzione alla scadenza del rossetto è utile per acquistare un prodotto che promette di completare il make-up a lungo.

Colore

Fare mente locale di tutte le nuance di rossetti che si hanno nel beauty aiuta a non commettere l’errore di acquistare un rossetto uguale ad un altro, anche se appartiene a un altro brand.

Il punto è cercare di non cadere nella comfort zone che aiuta a sentirsi belle e sicure solo ed esclusivamente con quel colore di rossetto.

Ingredienti e recensioni

L’acquisto di un rossetto non può prescindere dalla visione degli ingredienti per evitare di innescare allergie o altri problemi.

Prima di acquistare un rossetto è bene leggere le recensioni che si trovano in rete per capire il grado di soddisfazione di chi ha già acquistato proprio quel rossetto.

Esigenze

Il modo migliore per scegliere un rossetto è capire le specifiche esigenze che si intende soddisfare. Un esempio? Un rossetto mat non è la scelta migliore per labbra secche o mordicchiate

In questo senso i rossetti sheer e idratanti promettono di curare le labbra secche, i rossetti glossy perlati o vinilici ingrandiscono visivamente le labbra sottili e i rossetti opachi vestono perfettamente le labbra carnose.

Prova del 9

Come scegliere il rossetto perfetto diventa una questione di test. Ebbene si, i tester sono fatti apposta per provare a priori un rossetto e confrontarlo con nuance simili o prodotti di brand diversi.

È consigliabile procedere con lo swatch dei rossetti sui polpastrelli delle dita anziché sul polso, sul braccio o sulla mano perché hanno un colore molto simile a quello delle labbra.

Dopo aver colorato i polpastrelli con le nuance dei rossetti occorre avvicinarli alle labbra e guardarsi allo specchio per valutare se il risultato complessivo è convincente.

Falsi

È meglio non cedere alla tentazione di acquistare un rossetto replica dei grandi marchi, specialmente perché non possono uguagliare la qualità degli ingredienti delle formulazioni che fanno battere il cuore.