Quantcast

Come scegliere la pinzetta per sopracciglia

Le sopracciglia devono essere curate e definite per riuscire a incorniciare lo sguardo e riproporzionare i volumi del viso. Ma come scegliere la pinzetta per sopracciglia?

Pinzetta- foto pixabay.com

Si fa presto a dire “ridefinisco le sopracciglia” se non si sa da dove iniziare per trovare le forma giusta in base al viso.

L’attenzione delle make-up addicted è rivolta tutta a come far ricrescere le sopracciglia o a come renderle disciplinate (es. Soap brows), trascurando la scelta della pinzetta per sopracciglia.

Ebbene sì, scegliere la pinzetta per sopracciglia giusta potrebbe aiutare a lavorare meglio sulle sopracciglia e a ridefinire lo sguardo.

Tipi di pinzette per sopracciglia

Quali sono le pinzette migliori? Non basta prendere una pinzetta e iniziare a rimuovere i peletti delle sopracciglia per riuscire a creare la forma giusta. A volte il tipo di pinzetta può aiutare a lavorare meglio.

Pinzetta con punta obliqua

La pinzetta con punta obliqua è una delle più conosciute dalle make-up addicted perché si trova all’interno dei set dedicati alle sopracciglia.

Questo modello è caratterizzato da una punta piatta e appuntita con una specie di angolo, il che rende l’epilazione piuttosto precisa anche sui peli più sottili e corti.

Pinzetta con punta inclinata e appuntita

La pinzetta con punta inclinata e appuntita è a metà strada tra la pinzetta con punta obliqua e la pinzetta a punta. È la risposta a come togliere i peli corti dalle sopracciglia (ma anche i peli sottili e incarniti).

Pinzetta con punta appuntita

A cosa serve la pinzetta a punta? Questo tipo di pinzetta richiede una certa dimestichezza e una mano ferma per togliere i peletti più sottili e corti. Il vantaggio è che non creano ombre mentre si lavora.

Pinzetta con punta tonda

Questo tipo presenta una punta arrotondata che agevola il lavoro sulle sopracciglia, ma non permette di essere precise sui peli più corti. In più aumenta il rischio di pizzicarsi in base alla pressione esercitata.

Pinzetta con punta rettangolare

Alcune make-up adicted adorano la pinzetta con punta rettangolare perché il bordo dritto e piano risulta molto facile da usare.

Il fatto di non avere una vera e propria punta le rende perfette per afferrare la radice e rimuovere i peli più ostinati, anche se in fase di definizione si rischia di strappare più peli insieme.

Pinzetta con punta curva

Com’è la pinzetta con punta curva? Si tratta di una pinzetta molto facile da gestire e perfetta per l’applicazione delle ciglia finte.

Pinzetta con punta a morsa di granchio

Il nome curioso della pinzetta con punta a morsa di granchio si deve alla parte finale della pinzetta che consente una leva maggiore. In più non nasconde la visuale neanche quando si lavora su peli corti o chiari.

Pinzetta con impugnatura larga

La pinzetta con impugnatura larga non ha una punta particolare ma un’impugnatura più larga della media che assicura un controllo maggiore della pinzetta, specie per le make-up addicted in erba.

Come scegliere la pinzetta per sopracciglia

Non basta guardare la forma della punta per dire di aver trovato la pinzetta per sopracciglia che si avvicina alle esigenze personali.  Quali sono gli altri fattori da considerare per scegliere la pinzetta per sopracciglia?  

Materiale

Il materiale è un fattore importante da valutare in termini di qualità dell’accessori beauty. Meglio sceglierla in acciaio inox perché più resistente e più propenso a non subire danni dopo l’uso di disinfettanti e saponi.

In alternativa è possibile optare per una pinzetta in acciaio antiacido in grado di resistere ai prodotti chimici o un modello in cobasteel che replica le caratteristiche dell’acciaio inossidabile.

Impugnatura

Non è possibile scegliere la pinzetta senza tenere conto dell’impugnatura: deve impedire alle dita di scivolare e deve assicurare un’ottima presa. In questo caso è meglio optare per un’impugnatura antigraffio.

Fodero

La pinzetta per sopracciglia non è eterna e rischia di rovinarsi se non viene conservata bene quando non si usa. Per questo è bene strizzare l’occhio a modelli dotati di foderi in plastica.

Extra

Il mondo delle pinzette per sopracciglia presenta anche modelli colorati, decorati e/o arricchiti di luci o piccoli specchi.

Come utilizzare la pinzetta per sopracciglia

Come usare la pinzetta per sopracciglia? La prima cosa da sapere è che non bisogna stravolgere completamente la forma naturale delle sopracciglia.

Per il resto è possibile arrotondare le zone spigolose per addolcire lo sguardo, creare un arco definito per valorizzare l’occhio oppure ottenere una forma dritta per ridimensionare il viso lungo.

Se non si è riuscite a gestire bene la pinzetta allora è possibile rimediare con matita e mascara in attesa che ricrescano le sopracciglia.