Quantcast

Coppie Gay: Sentenza storica della Cassazione- Diritto alla vita familiare

È una sentenza storica quella depositata oggi e che proviene proprio dalla Cassazione. Oggetto della sentenza le coppie gay e il diritto alla vita familiare. Siamo in un’epoca in cui non si può ancora fare finta di niente, continuare a portare avanti una maschera di finto moralismo e poi dietro combinarne di tutti i colori, anche le coppie gay hanno diritto ad una vita familiare, al pari delle coppie coniugate,ed è proprio su questo punto che la Cassazione si espressa in modo positivo.

Dopo un lungo iter, una coppia gay di Roma si è vista la possibilità di adire il giudice comune per far valere gli stessi diritti, concessi ad un coppia coniugata.L’Arcigay tramite il suo presidente  Paolo Patanè ha espresso parere positivo nei confronti della sentenza della Cassazione, definendola storica. In fondo la Cassazione ha solo recepito un orientamento già ampiamente espresso dalla Corte europea dei diritti dell’uomo nel 2010, laddove prevede per le coppie gay il diritto alla vita familiare.

La Cassazione ha affrontato un argomento abbastanza controverso e fortemente dibattuto anche in Parlamento ma apre uno spiraglio nuovo, un approccio diverso per le coppie gay che vedono riconosciuto loro il diritto alla vita familiare al pari di qualsiasi altra coppia eterosessuale, con la speranza che presto cambi anche il pensiero della gente, o per meglio dire di alcuni, ancora fortemente radicato nella convinzione della coppia uomo/donna, ma l’amore non ha sesso questo è importante.