Quantcast

Corretta alimentazione quando si è malati: 9 cibi da evitare

Quale dieta o corretta alimentazione occorre seguire quando si è malati? Quali sono i cibi e le bevande da evitare in caso di malanni stagionali e disturbi intestinali per non aggravare i sintomi, allungando così i tempi di guarigione?

Caffè – Foto: Pixabay.com

Occorre evitare di bere caffè. Perché? Causa un incremento della motilità gastro-intestinale ed è assolutamente da evitare in caso di malanni con nausea, vomito o diarrea oppure in situazioni come gastrite o reflusso gastro-esofageo. Inoltre se si consuma più di due volte al giorno, la caffeina che è un diuretico aumenta la disidratazione e pertanto il sistema immunitario non può lavorare al meglio quando è colpito da un virus o da un’infezione.

Sono inoltre da evitare il succo d’arancia confezionato già pronto ed ottenuto da una base concentrata e surgelata, quindi sicuramente più acido e meno ricco di nutrienti essenziali e di fibre benefiche rispetto ad una spremuta fresca, i dolci, poiché indeboliscono l’efficienza del sistema immunitario attraverso una disregolazione dell’asse insulina-cortisolo, le bevande gassate, gli alcolici, gli snack croccanti (patatine, muesli e cracker), cibi fritti o grassi, latte e latticini, cibi piccanti come peperoncino e salse piccanti. In caso di raffreddore o stipsi è utile consumare zenzero o wasabi.