Quantcast

Criptovalute: Bitcoin, tra exploit e rischio bolla

Criptovalute, un mercato in forte e continua ascesa negli ultimi mesi che preoccupa gli analisti. Qualcuno di voi si starà chiedendo: che cosa sono le criptovalute? E’ una valuta digitale, paritaria e decentralizzata basata sui principi della crittografia per convalidare le transazioni e la generazione di moneta in sé, consentendo di effettuare pagamenti online in maniera sicura. La prima criptovaluta per valore e la prima ad essere conosciuta in massa come forma di pagamento da diversi siti Internet, tra cui quelli del deep web, è Bitcoin (BTC).

Criptovalute – Foto: Tgcom24news.com

Per la prima volta nella storia, questo mercato ha sfondato il tetto dei 100 miliardi di dollari di capitalizzazione e viaggia oltre i 110 miliardi. La crescita più significativa è sempre quella del Bitcoin con prezzo intorno ai 2.800 dollari a unità e una capitalizzazione sopra i 45 miliardi. Secondo gli esperti e addetti del settore in questo periodo occorre investire nell’ottica a lungo termine in 5 criptovalute: Bitcoin, Ethereum, RippleLitecoinMonero.

Ma come la storia ci insegna in questi casi, l’effetto o meglio pericolo bolla è davvero dietro l’angolo a causa delle debolezze strutturali del Bitcoin e delle altre monete digitali e al rischio di una speculazione interna a spese degli investitori meno familiari con i tecnicismi del settore oltre che dalla scarsa trasparenza e chiarezza del trattamento delle criptovalute.

Valeria Portale, responsabile blockchain e distributed ledger degli Osservatori del Politecnico di Milano, ha dichiarato a Il Sole 24 Ore che l’ascesa del Bitcoin e delle criptovalute è stata un po’ inaspettata, almeno a questi livelli: “Forse il fenomeno hacker ha acceso ancora di più i riflettori su questo mondo. Le oscillazioni sono normali, ma non a questo livello”.

Un sistema piuttosto complesso e travagliato che deve fare comunque i conti con l’effetto leva e il limite di emissione. E’ doveroso però aggiungere che dopo le faide tra banche centrali e criptovalute, sono stati fatti alcuni passi in avanti sotto il profilo normativo in alcune nazioni. Ad esempio ad aprile in Giappone è stata approvata una legge che riconosce Bitcoin come forma di pagamento. Per chi volesse approfondire e saperne di più su come investire in criptovalute non possiamo che rimandare  al sito e-investimenti.com – uno dei più completi e aggiornati sul settore finanziario.