Quantcast

Dakota Johnson: di nuovo nuda al Cinema

Dopo Cinquanta Sfumature di Grigio, la bella Dakota Johnson torna sul grande schermo con A Bigger Splash, di Luca Guadagnino. Sembra che sia stato proprio Sam Taylor – Johnson a consigliarla, il regista che l’ha diretta nel precedente film e che la renderà di nuovo protagonista nel 2017, quando uscirà il sequel.

Dakota viene intervistata. Appare lecito chiedersi cosa si prova a girare scene come quelle di Cinquanta sfumature di grigio e A Bigger Splash, nel quale apparirà spesso seminuda. L‘attrice quasi 26enne spiega che vede il suo corpo come uno strumento artistico. Ammette però che, quando per il nuovo film si è trovata a girare una scena di nudo sulle rocce, aveva una grande paura. Ammette che ” Mi sentivo piccola piccola e molto vulnerabile. Il paesaggio intorno era splendido ma anche un po’ sinistro, le rocce erano roventi, c’era un’atmosfera un po’ di discesa verso l’abisso.

Il film in questione è ispirato a “La Piscina”, del 1969. L’intervista prosegue tra alti e bassi della sua vita, parlano degli amori adolescenziali. Poi il discorso cade sul futuro e Dakota Johnson ammette di non avere piani precisi. Dice che adora scrivere e che vorrebbe dirigere film.

Insomma, per adesso vedremo l’attrice di Cinquanta Sfumature di Grigio in un nuovo film dove ancora una volta i vestiti “cadono giù”. Ma in qualità di figlia d’arte, il suo corpo non può che vederlo come uno strumento artistico da utilizzare davanti alle telecamere. Non ci resta che attendere il prossimo lungometraggio per vedere come Dakota Johnson se la caverà!