Quantcast

Danilo Aquino spara a zero contro Simone Coccia Colaiuta e Giulia De Lellis

Danilo Aquino ha sparato a zero contro l’ex spogliarellista Simone Coccia Colaiuta e l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne Giulia De Lellis ai microfoni di Non succederà più, la trasmissione radiofonica condotta da Giada Di Miceli su Radio Radio.

Danilo Aquino – Foto: Facebook

Nel mirino di Danilo è finito principalmente il suo acerrimo nemico nella Casa del Grande Fratello 15, Simone Coccia Colaiuta. Quest’ultimo è stato accusato anche dalla modella brasiliana Catia Dos Santos, che in una lunga lettera pubblicata sul settimanale DiPiù ha rivelato di aver ricevuto foto e sms a luci rosse quando il concorrente del GF15 era già fidanzato con la deputata del Partito Democratico Stefania Pezzopane. Il copione è lo stesso di quello già descritto dalla showgirl Elena Morali e dall’ex gieffina Floriana Secondi in diretta al GF15, ma è meno scottante rispetto a quello denunciato dal manager e produttore di film per adulti Federico De Vincenzo sul caso Serena Rinaldi.

“Nella Casa ha solo creato zizzania e malumori – ha detto Danilo riferendosi a Simone Coccia Colaiuta -, non ha fatto altro. Lui non è così al di fuori. Lì ha giocato dall’inizio alla fine, non è stato se stesso. Se lui fosse così non andrebbe d’accordo con nessuno. È stato losco, subdolo, ha giocato e ha fatto tante strategie. Lui ha pubblicato dei post in cui parlava di me, nella Casa parlava di me, fuori parla di me, ma ha una vita? Non lo so, forse sarò il suo idolo”.

Poi ha criticato e stigmatizzato i comportamenti e atteggiamenti della stilista e web influencer Giulia De Lellis. “La De Lellis è una bellissima ragazza – ha sottolineato Danilo -, ha saputo fare a 22 anni e non tutti son capaci di fare quello che ha fatto e le auguro ancora di più quello che fa, però se rispondi e dici a tutti ‘siete pesanti come le mer*e’… (…) Mi è venuto di fare quella Story perché non mi tengo un cecio in bocca. Devi essere un po’ meno. Sei arrivata dove sei arrivata, tanto di cappello e applausi per te. Sei un personaggio pubblico e sai a quello che vai incontro, anche a me mi hanno definito omofobo, sessista, razzista… e che dovevo fare, lei doveva far la signora. Si è sempre comportata bene – ha proseguito Danilo -, magari delle volte eccede perché ha 22 anni ed è giusto. Ha tante potenzialità, è bella come il sole, al di là di quelli che la definiscono ignorante, anch’io non parlo bene e non sempre servono i libri, alle volte servono le esperienze. Anch’io sono ignorante e forse anche più di lei, ma ci sono delle cose che se le evitasse sarebbe ancora di più Giulia De Lellis”.