Quantcast

Davide Di Porto vuole tornare all’Isola dei famosi: “La tv mi ha gettato come un rifiuto dopo avermi sfruttato”

Davide Di Porto vuole tornare come naufrago all’Isola dei famosi, dopo un lungo periodo di assenza dal piccolo schermo. Dopo quell’esperienza in Honduras risalente alla settima edizione del famoso e popolare reality show, all’epoca andava in onda su Raidue ed era condotto da Simona Ventura, Davide aveva scelto di intraprendere la carriera di attore a luci rosse ma senza grande successo.

Davide Di Porto – Foto: Facebook

Ora l’ex naufrago vip dell’Isola dei famosi si è sfogato dalle pagine del settimanale Nuovo: “Tempo fa ho recitato a teatro vestito da donna da allora spesso alterno abiti maschili a quelli femminili. Non sono in imbarazzo. I miei muscoli oramai li conoscono tutti, i miei video sul web hanno avuto milioni di visualizzazioni. Adesso, però, vorrei farmi conoscere per la mia sensibilità”.

E poi ancora: “Ho girato sei o sette film p***o e sono rimasto disgustato da quell’ambiente, che mi ha causato anche grandi problemi con la mia compagna e i miei figli. Purtroppo ancora nessuno di loro ha superato quel trauma. Dopo L’Isola dei famosi dovevo pensare a sopravvivere e quel mondo era un’occasione di lavoro”.

Davide è abbastanza determinato, nonostante tutto: “Con il cinema a luci rosse ho smesso da tempo. E non mi vergogno di dirlo: oggi campo di espedienti e cerco nell’immondizia oggetti e cose da vendere. Però non rubo niente a nessuno. […] La gente mi ferma per strada e mi chiede perché, in mezzo a quella marmaglia di naufraghi sconosciuti che ci sono a L’Isola dei Famosi non ci sono anche io. Chiamano i personaggi come I cugini di campagna e playboy scaduti come Antonio Zequila e non me? La tv mi ha gettato come un rifiuto dopo avermi sfruttato. I vertici hanno paura di me, ma io non temo loro. Ho tante cose ancora da raccontare e da fare, non mi arrendo e se il lavoro non c’è, me lo invento! Voglio andare a L’Isola dei Famosi per riscattarmi. O morire!”.