Quantcast

Dayane Mello distrutta dal dolore per la morte del fratello Lucas: un messaggio d’amore per la modella

Dayane Mello è devastata e distrutta dal dolore per la morte del suo carissimo e adorabile fratello Lucas, scomparso nella notte tra martedì 2 febbraio e mercoledì 3 febbraio a Lontras in seguito a un terribile incidente stradale. L’auto su cui si trovava Lucas avrebbe invaso la corsia opposta e si sarebbe schiantato frontalmente con un camion, sull’autostrada che collega Lontras al Rio do Sul, al Km 128. Lucas è morto sul colpo, era solo nel veicolo. Il camionista, un uomo di 55 anni, non ha riportato ferite. Dayane Mello ha scelto di rimanere nella Casa del Grande Fratello Vip.

«Non posso andare in Brasile perché poi non potrei più tornare», ha spiegato Dayane Mello ai coinquilini che hanno organizzato una veglia funebre in ricordo di Lucas, facendo volare nel cielo una grande lanterna bianca.

«Quello che avevo con Lucas era un rapporto diverso da quello che ho con Juliano – ha raccontato la modella – Lucas era un ragazzo perbene. Amava i suoi amici e ha cercato di giocare a football. Era molto cucciolo, il nostro cucciolo. Da piccolo gli cambiavamo il pannolino”. Mi dispiace per mio padre e sua moglie che staranno soffrendo tantissimo. Poi perché sono tanti anni che non lo vedo, mi dispiace tanto. Gli avevo parlato per l’ultima volta prima di entrare nella Casa. A Lucas piaceva stare tra le persone ma era timido, un introverso».

Oggi Dayane ha ricevuto un bellissimo messaggio d’amore e affetto tramite un aereo dai suoi fan italiani. La mamma vip brasiliana, seduta in giardino con Adua Del Vesco, ha ringraziato sobriamente per questo striscione a suo sostegno in un momento davvero tragico della sua vita.

Immediatamente tutti i concorrente vip si sono precipitati ad abbracciare la concorrente, stringendola forte e facendole sentire tutto l’affetto della Casa.

“Vi amo tantissimo, grazie dell’opportunità”, ha esclamato Dayane. Il momento si è concluso con un nuovo abbraccio dall’amica Rosalinda Cannavò, sempre al suo fianco in questi terribili e difficili giorni di dolore.