Quantcast

Dayane Mello dopo le molestie a La Fazenda scoppia in lacrime: “Non posso mollare, ho troppe responsabilità”

Dayane Mello dopo le molestie al reality show brasiliano La Fazenda è scoppiata in lacrime durante una chiacchierata con un’altra concorrente, Aline Mineiro. Una delle grandi e chiacchierate protagoniste della penultima edizione del reality show di Canale 5, il Grande Fratello Vip 5, è davvero sconvolta e distrutta. Il caso delle molestie subite da Dayane Mello da parte del cantante Nego Do Borel a La Fazenda sta facendo molto rumore sul web. I fan della supermodella e showgirl brasiliana sono davvero in apprensione per lei.

Dayane Mello del Grande Fratello Vip 5 ha confessato in lacrime alla sua amica del reality show brasiliano: “Io vorrei vivere una vita normale ed essere felice di nuovo, ma è così difficile dopo tutto ciò che mi è successo… Sono anni che lavoro per aiutare la mia famiglia, ho un carico di responsabilità su di me e non posso mollare proprio io, perché mi vedono come la più forte”.

Aline ha cercato in tutti i modi di sostenere e aiutare Dayane: “Sono successe troppe cose nella tua vita, non devi vergognarti di piangere. C’è un tempo per sfogarti, per sorridere, per essere felice… non riempirti la testa di pensieri, non pensare di aver sbagliato qualcosa… vivi intensamente. Io penso che gli altri abbiano puntato te perché sei una donna coraggiosa, forte, che dice le cose in faccia e loro ti temono, sei una persona scomoda per loro”.

Il video delle molestie subite da Dayane ha scioccato anche la sua amica vip ed ex concorrente del GF Vip 5, Rosalinda Cannavò in arte Adua Del Vesco, che ha così commentato su Instagram: “Sono distante fisicamente ma spero che il mio pensiero ti arrivi . Quello di cui sono venuta a conoscenza è vergognoso. E’ vergognoso che un uomo non accetti di essere respinto e usi un momento di debolezza di una donna per approfittare di lei. I semplici provvedimenti all’interno di un programma a me personalmente non bastano. Ti sono vicina con tutto il mio cuore!”.