Quantcast

De Laurentis vuole Pepito Rossi


De Laurentis
vuole Pepito Rossi, l’attaccante del Villareal che tanti cercano e che nessuno riesce a prendere.
A rivelarlo è lo stesso presidente del Napoli in una intervista a SkySport24.

“Devo dire come prima cosa che sono molto conternto della campagna di rafforzamento che ci ha permesso di mettere a posto la difesa e il centrocampo. Ho ascoltato le richieste di Mazzarri che oltre tutto mi ha esortato a non andare oltre il numero massimo di giocatori che lui vuole avere a disposizione, ma ciò nonostante ho telefonato personalmente a Pepito Rossi e ho parlato anche con il Villareal, ma questo è successo 4 mesi fa e Rossi non mi aveva detto di no. Ora lo richiamerò e vedrò cosa si può fare, perché mi farebbe piacere averlo nel Napoli”.

Questo non significa, probabilmente, che il rinnovato interessamento per Rossi sia legato al problema Lavezzi, che poi problema non è e non lo è mai stato, questo anche alla luce delle ultime rivelazioni che hanno messo una parola fine al fantomatico caso.
De Laurentis ricorda che, dal momento che esiste quella famosa clausola rescissoria, ormai ben nota a tutti, in caso di una offerta in tal senso confortata dal gradimento del giocatore, sarebbe costretto a cedere il Pocho, ma al momento sono solo chiacchiere e di offerte serie e concrete non vi è traccia.

In tal caso però, ovvero “se dovesse partire Lavezzi, arriverebbe un giocatore più forte” sono le parole di De Laurentis. Il presidente del Napoli ha anche rivelato che aveva fatto una offerta anche a Vucinic, non solo prima della Juventus ma anche superiore, ma il montenegrino aveva risposto che per motivi personali sarebbe voluto andare a giocare in Inghilterra, ma poi, come si è visto, le cose sono andate diversamente.

Ultima considerazione su Balotelli.”Non lo conosco personalmente, ma finchè avrà questi comportamenti che possono sfasciare tutto, non voglio che possa accadere anche con noi. Quando dimostrerà di essere cambiato, saremo noi a contattarlo”.