Quantcast

Disney si separa da Netflix e annuncia il lancio di una propria piattaforma di streaming

La Walt Disney si separa da Netflix e promette di lanciare una propria piattaforma di streaming entro il 2019. Il risultato? A breve la Casa di Topolino ritirerà i propri film dalla piattaforma diventata famosa la distribuzione via internet di film, serie televisive e altri contenuti d’intrattenimento.

Disney si separa da Netflix e annuncia il lancio di una propria piattaforma di streaming – foto money.it

La notizia bomba arriva direttamente dal presidente della compagnia Bob Iger, che ha precisato il carattere vantaggioso della partnership con Netflix nel corso degli anni e ha sottolineato la volontà di un “cambiamento strategico” con la piattaforma di streaming in considerazione del crescente interesse del pubblico verso questo tipo di servizio.

Iger ha assicurato la presenza di tutti i film Disney e Pixar nel nuovo servizio, ma non si sa ancora il destino dei lavori della Marvel e della saga di Star Wars.

Pochi giorni fa Disney aveva annunciato una mossa simile per il canale sportivo ESPN e per questo sembra sempre più probabile che i canali in streaming che verranno realizzati dalla società saranno due: uno che rappresenterà la versione via cavo del canale sportivo ESPN nel 2018 e l’altro che riguarderà tutti i prodotti a marchio Disney, dai classici d’animazione ai cartoni e telefilm più recenti.

Quello che è certo è che tutti i contenuti originali verranno diffusi in esclusiva sulla futura piattaforma proprio come fanno tutti i concorrenti del settore.

Il piano ambizioso della Disney dovrebbe realizzarsi nel corso del 2019, coinvolgendo in prima istanza gli Stati Uniti per poi espandersi a macchia d’olio.