Quantcast

Donald Trump avrebbe pagato un’attrice a luci rosse per tacere su un rapporto intimo

Donald Trump avrebbe pagato un’attrice a luci rosse, Stormy Daniels al secolo Stephanie Clifford, per tacere su un loro rapporto sessuale risalente a luglio 2006, praticamente un anno dopo il matrimonio con Melania. Lo scoop è stato diffuso in esclusiva dal Wall Street Journal di Rupert Murdoch secondo cui  Michael Cohen, il capo dei legali dell’impero immobiliare Trump Organization, a ottobre del 2016 (solo un mese prima delle elezioni presidenziali americane dell’8 novembre) avrebbe comprato il silenzio della star di film per adulti con 130mila dollari.

Donald Trump con Stephanie Clifford – Foto: Myspace

La Casa Bianca ha smentito seccamente questo fragoroso rumor: “Queste sono storie vecchie e riciclate che sono già state pubblicate e con forza smentite prima delle elezioni”.

L’avvocato del presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump, Michael Cohen, ha sottolineato che “il presidente Trump, ancora una volta, smentisce con veemenza questo o qualsiasi altro incontro a sfondo sessuale con l’attrice di film a luci rosse. Questa è la seconda volta che voi sollevate accuse contro il mio cliente. Avete tentato di far passare questa balla per oltre un anno; una storia che è stata già negata da tutte le parti almeno sin dal 2011″.

Finora Stephanie Clifford, oggi 38 anni, non ha voluto rilasciare nessuna dichiarazione o commento ufficiale sulla vicenda.