Quantcast

Donald Trump e l’Accordo di Parigi sul clima: “Nessun ripensamento”

Donald Trump ha negato con fermezza un ripensamento degli Stati Uniti d’America sull’Accordo di Parigi relativo al clima. Una smentita chiara e netta allo scoop diffuso dal Commissario all’Ambiente dell’Unione europea, Miguel Arias Canete, subito dopo un vertice mondiale cui hanno partecipato 30 ministri: «Gli Usa non rinegozieranno l’Accordo di Parigi, ma proveranno a rivedere i termini del loro coinvolgimento». La notizia diffusa dal Wall Street Journal ha subito creato agitazione a Washington.

Donald Trump – Foto: Facebook

Il numero 1 della Casa Bianca Donald Trump ha fatto sapere tramite un comunicato stampa: «Non c’è stato alcun cambiamento nella posizione americana sull’Accordo di Parigi. Come il presidente ha abbondantemente chiarito, gli Stati Uniti si stanno ritirando, a meno non si possa rientrare con condizioni più favorevoli al nostro Paese».

Il clima è tra le priorità segnate in agenda in seno all’Assemblea dell’Onu. Oggi il presidente americano interverrà davanti alla plenaria e c’è molta attesa anche su questo fronte.

Negli ultimi mesi si sono moltiplicate le pressioni sugli Usa anche a livello nazionale con la lobby dell’energia rinnovabile che non si rassegna. E dopo le devastazioni dell’uragano Irma, il dibattito sui cambiamenti climatici è tornato al centro dell’attenzione politica internazionale.